CICLOPASSIONE FORUM CICLISMO

Benvenuto - Welcome
CICLOPASSIONE FORUM CICLISMO

Il salotto virtuale dove discutere di grande CICLISMO - Iscriviti e condividiamo tutti la PASSIONE per il CICLISMO


Bollettino delle positività all'antidoping

Condividi
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23584
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da BenoixRoberti il Ven Dic 13, 2013 8:58 pm

Promemoria primo messaggio :

Apro un 3d relativo alle notizie di attualità della peggiore natura, dopo gli incidenti.
Sono purtroppo parte dello sport e soprattutto, spesso, anche della politica ... dell'antidoping.

E' una materia complessa è certamente mai trattata con equità.
Ma non possiamo negarne il peso nelle cronache. Crying or Very sad


Ultima modifica di BenoixRoberti il Gio Dic 19, 2013 5:46 pm, modificato 1 volta


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

apache
Gand-Wevelgem
Gand-Wevelgem

Messaggi : 309
Data d'iscrizione : 03.08.13

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da apache il Sab Giu 28, 2014 7:00 pm

@vallelvo ha scritto:Ed ora problemi anche per Kreuziger, ........l'Uci indaga sugli anni 2011-2012!
Con una gran puntualità, direi.
Il ciclismo è lo sport più autosputtanante del mondo.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10460
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da vallelvo il Sab Giu 28, 2014 7:20 pm

Giusto!

meazza
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1236
Numero di Crediti : 5208
Reputazione CicloSpassionata : 113
Data d'iscrizione : 13.10.13

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da meazza il Dom Giu 29, 2014 11:45 am

Potevano sospenderlo anche un po prima..
cosi si alimentano solo i sospetti

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10460
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da vallelvo il Dom Giu 29, 2014 11:49 am

Hai ragione, non ha senso farlo dopo  anni, povero ciclismo.
Ci vuole così tanto tempo a capire le positività? Ho tanti dubbi.

meazza
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1236
Numero di Crediti : 5208
Reputazione CicloSpassionata : 113
Data d'iscrizione : 13.10.13

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da meazza il Dom Giu 29, 2014 11:54 am

Credo k sul passaporto abbiano paura dei ricorsi..
però due anni!
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23584
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da BenoixRoberti il Dom Giu 29, 2014 1:21 pm

@meazza ha scritto:Potevano sospenderlo anche un po prima..
cosi si alimentano solo i sospetti
Sospetti in che senso?
Io sospetto che lavorino con parecchio ritardo i dati.
Quando in passato io ed altri abbiamo scritto delle faccende di Aigle non lo facevamo in odio a qualcuno, ma perché avevamo in mano documenti e informazioni "inside", come altre che quando serve per la trasparenza oggi pubblichiamo qua. L'errore in passato è stato quello di condividerle con le persone sbagliate. con bambini inaffidabili, pronti a vendere anche la mamma per protagonismo. Per chi scrive, il ciclismo è invece passione e qualcosa di estremamente caro, quasi familiare.
Quando qualche giorno fa è stata pubblicata una spiegazione esauriente del regolamento Wada, un amico di Ciclopassione ha ricevuto anche il ringraziamento di un diretto interessato per le spiegazioni fornite mediaticamente.

Il problema vero dei ritardi è che questa prassi mina alla radice la fondatezza nel tempo di un risultato agonistico.
Il ciclismo rischia di diventare il primo (e probabilmente l'unico) sport in cui la provvisorietà del risultato rischi di diventare di anni o forse eterna.
Per anni è stato celato ciò che era evidente a tutti (la vicenda Armstrong e le coperture Uci). Oggi invece si propende da parte del vertice a "non guardare in faccia a nessuno".
C'è una cosa in comune col passato: il "non guardare".

Se ti riferisci al conflitto di interessi Sky-Cookson io, pur non amando i conflitti di interesse, sono il primo a dire che è fuffa. Il board di News Corp ha già deciso di uscire dal ciclismo e, più che temere una congiura esterna (lascio che me la attribuisca qualche ben noto bimbominkia che si esprime sempre a sproposito senza conoscere nulla del mondo del ciclismo e della comunicazione), temo più come ho scritto un coup de théâtre interno, ribadendo che sono solo sensazioni dettate da una serie di osservazioni che potrebbero anche essere lontane dalla realtà.
http://www.ciclopassione.com/t700-il-ciclismo-e-la-pubblicita#9463
Temo più che le lotte fra i team, le lotte fra il vecchio ed il nuovo vertice dell'Uci, o meglio le vendette del vecchio vertice prossimo ad essere processato sportivamente (e forse non solo).

Ps. Nonostante quanto detto sopra, rammento un mio professore inglese che mi diceva che i sospetti vengono solo agli intelligenti, mentre gli stupidi hanno solo certezze.
Questo per dire che avere sospetti e confutarli affermativamente o negativamente è normale esercizio di chi vive da attore la sua vita e non da passivo. Per questo, sfatare i dubbi è parte importante della vita di un uomo, siano essi dubbi diabolici, scientifici o di ricerca storica.
Chi non ha mai dubbi ha la moglie zoccola, dicono mi pare a Foggia. Laughing


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

meazza
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1236
Numero di Crediti : 5208
Reputazione CicloSpassionata : 113
Data d'iscrizione : 13.10.13

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da meazza il Dom Giu 29, 2014 1:38 pm

Be aspettare due anni.. nn da molta credibilita' alla cosa
Non certo legarla al team Sky (vedi altro forum, ot)

Intendevo quello come sospetto

Ps , ot , cmq Sky sta rinnovando e firmando contratti per stagioni future..
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23584
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da BenoixRoberti il Dom Giu 29, 2014 1:54 pm

@meazza ha scritto:Be aspettare due anni.. nn da molta credibilita' alla cosa
Non certo legarla al team Sky (vedi altro forum, ot)

Intendevo quello come sospetto

Ps , ot , cmq Sky sta rinnovando e firmando contratti per stagioni future..
In realtà non sono due anni, forse qualcosa meno, ma in ogni caso sono tempi biblici assurdi, è vero.
Ciò che è importante è comunque sfatare il dubbio sulla sospensione prima del Tour (il dubbio più grosso), perché la procedura è lunga e solo ora è arrivata ad esito. Il meccanismo è un po' quello delle deduzioni e controdeduzioni.
In caso di dubbi concreti ritengo sia normale la sospensione prima della prova più importante del ciclismo.
Semmai il problema è come l'Uci gestisce l'impatto mediatico di queste decisioni. E qua siamo nel puro masochismo.

I contratti non li fa Sky, ma la Tour Racing Limited. Il team inglese continuerebbe comunque, perché qualche sponsor lo troveranno in Uk comunque, si parlava già tempo fa di Prudential.
Il mio ragionamento è proprio sul marchio Sky.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10460
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da vallelvo il Dom Giu 29, 2014 2:03 pm

Letto e....sottoscritto.
Non aggiungo altro, perchè sarebbe irrispettoso nei confronti di qualcuno.

Nei giorni scorsi, transitando per la Suissssss ho voluto vedere coi  miei occhi da dove escono tante  nefandezze ciclistiche...
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23584
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da BenoixRoberti il Dom Giu 29, 2014 2:11 pm

Una cosa importante però va detta. E lo dico io che quel palazzaccio orrendo in mezzo alle vigne lo avrei raso al suolo, dalla rabbia che ha generato in questi anni.

Là dentro c'è anche gente onesta che ci lavora con passione e correttezza, che ha anche combattuto aspramente e nell'ombra contro il vecchio vertice stra-corrotto.
Non è facile rimediare in poco tempo ad anni di errori e di corruzione vera e propria.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

meazza
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1236
Numero di Crediti : 5208
Reputazione CicloSpassionata : 113
Data d'iscrizione : 13.10.13

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da meazza il Dom Giu 29, 2014 5:13 pm

@BenoixRoberti ha scritto:
I contratti non li fa Sky, ma la Tour Racing Limited. Il team inglese continuerebbe comunque, perché qualche sponsor lo troveranno in Uk comunque, si parlava già tempo fa di Prudential.
Il mio ragionamento è proprio sul marchio Sky.
Scusa non avevo capito
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23584
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da BenoixRoberti il Dom Giu 29, 2014 5:59 pm

Addirittura "scusa". Embarassed Dialoghiamo in rilassatezza Wink

Ciò che volevo far risaltare è il grande rischio a cui il ciclismo ed i team si sottopongono proseguendo in questa atmosfera cupa ed insensata.
Non è giusto che i ciclisti odierni paghino per errori comuni (ciclisti e tutti gli altri) del passato.

Ma soprattutto non è giusto continuare ad usare questa mannaia in modo così mediaticamente ostentato. I calciatori ed i tennisti se la ridono quando sentono casi come quello di Ulissi. E non parlo solo di Serie A.
E' assurdo che l'Uci non faccia nulla per cambiare questo stato di cose che porta solo a danni per tutti, ovvero ad un inutile gioco al massacro.

Io, per ragioni professionali, temo veramente che operatori di marketing non proprio lindi possano trarre tesoro dalle situazioni imbarazzanti di questo sport.
Non ci vorrebbe nulla ad allestire un team, pressare gli atleti per avere risultati e poi scaricare tutti da splendidi una volta emerso qualche peccatuccio di doping.

Ovviamente non mi riferisco a Sky, il loro è un caso diverso, non c'è la spregiudicatezza e la premeditazione di un comportamento markettaro così cinico.
Nel loro caso, come pure di altri grandi marchi come Rabobank, si tratta di prendere come scusa eventuali problemi di doping, anche appena accennati, per lasciare il ciclismo e farlo non da normali disinvestitori (un normale turn over), bensì da splendidi, adombrando motivazioni etiche e di immagine.
E' un esercizio troppo comodo, troppo facile da perseguire. E questo perché il nostro sport si presta troppo a questo.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23584
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da BenoixRoberti il Dom Giu 29, 2014 7:59 pm

Ho letto attentamente l'intervista a Stefano Feltrin.
In effetti la frustrazione è ben comprensibile se quanto lui dice corrisponde ai reali tempi della procedura.
http://www.cyclingnews.com/news/feltrin-frustrated-with-length-and-procedures-in-kreuziger-passport-case

Purtroppo si riesce a conoscere l'opinione del corridore, della squadra, ma raramente l'Uci spiega e fornisce la sua versione dei fatti in questi casi.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10460
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da vallelvo il Lun Giu 30, 2014 10:59 am

Forse manca il coraggio......
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23584
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da BenoixRoberti il Lun Giu 30, 2014 5:59 pm

@vallelvo ha scritto:Forse manca il coraggio......
E' vero, ma se l'Uci di Cookson vuole cambiare, deve mostrarsi diversa anche nella comunicazione da quella di McQuaid.

Le cose oggi sono diverse. Non puoi nasconderti solo dietro freddi comunicati di sospensione o di apertura d'indagine.
Le procedure vanno rese chiare e trasparenti, proprio perché si chiede chiarezza e trasparenza ai ciclisti.

Eppoi, può capitare anche il caso inverso, quello ad esempio dei tweet incazzosi di Michelle Cound (compagna di Froome) a Cookson per non aver difeso e spiegato a sufficienza la vicenda che ha interessato l'inglese, lasciandolo ingiustamente in pasto alla stampa. In un caso e nell'altro la trasparenza avrebbe pagato meglio.
In fondo avrebbero potuto riprendere il post del nostro Angelo Francini ed avrebbero messo a tacere ogni polemica sul nascere. Ma forse questo avrebbe limitato l'orgasmo masochistico di Uci e ciclismo Embarassed

Restando più in argomento, visto che più sopra si era parlato del caso Ballan, segnalo l'ottima strategia difensiva dei legali del corridore veneto:
http://www.tuttobiciweb.it/index.php?page=news&cod=69947

Credo sia la prima volta che questa norma Wada venga esercitata così fortemente.
L'esito della procedura di fronte al Tas sarà molto importante, perché farà giurisprudenza e potrà valere per tutti i casi un po' troppo spostati nel tempo. Nessuno può negare che le squalifiche di due anni si siano trasformate ultimamente in reali squalifiche di quasi tre anni.
Sarebbe un bel passo avanti se le regole favorissero rapide risoluzioni delle inchieste, magari anche con più efficaci sistemi premianti per chi collabora (ammettendo o spiegando i contesti, aldilà delle spiacevoli "delazioni").


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23584
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da BenoixRoberti il Lun Giu 30, 2014 9:54 pm

Si parlava giusto in questi giorni di Aigle.
Bene, anzi male, oggi ho saputo che sono decine i corridori che in questi giorni hanno ricevuto la notifica di una apertura di indagine sul loro passaporto biologico con l'obbligo di presentare entro venti giorni le proprie argomentazioni di difesa.
Senza voler per forza suscitare ilarità, rammento che i profili contestati arrivano addirittura al 2009!
A quanto risulta sono diversi anche gli italiani interessati da questa procedura.
La vicenda di Kreuziger è uscita solo perché è stata divulgata dagli interessati.

Sembra che questa impennata di attività della commissione sia dovuta alle richieste ed alle verifiche della CIRC, la commissione di indagine di tre componenti indipendenti nominata dall'Uci.
Lo scopo è quello di verificare che nessuno abbia goduto di trattamenti di favore in questo periodo.

Ciò che pochi conoscono è che queste richieste di chiarimento non sono delle semplici relazioni scritte magari a quattro mani con un legale. Si tratta di fornire spiegazioni scientifiche in supporto, spiegazioni che possono essere fornite solo tramite onerosissime consulenze di biologi ed ematologi.

Si parla di costi che si aggirano attorno a 50.000 euro e si può capire come non tutti siano in grado di sostenere costi di questo genere.

Non solo, ma qualora le motivazioni dovessero essere rigettate, ci sarebbe la sanzione della squalifica ed ulteriori sanzioni economiche (in Italia circa 17.000 euro) oltre alle spese legali.

Una opposizione di fronte al Tas è roba altrettanto proibitiva ed i costi per una consulenza si aggirano sui 30.000 euro. Per molti questa procedura rappresenterà semplicemente la fine della carriera, magari anche in silenzio.
Non so se questa si possa chiamare "chiarezza e riconciliazione". Mi sembrano solo metodi spicci e poco trasparenti.
Da una caccia alle streghe ostentata ed affermata, la nuova Uci starebbe passando ad una sorta di "maccartismo".

C'era una volta il business del doping ... ora non più, il business lo si fa con l'antidoping. Sad 
Una volta avremmo potuto mettere un cartello alla partenza: "Il doping è uguale per tutti!"
Oggi no, oggi bisogna avere tanti soldi per doparsi "tranquilli", per doparsi chimicamente e soprattutto legalmente.
Di doping si muore, di antidoping ci si uccide per i debiti coi professionisti (dell'antidoping).

La cosa più divertente (con il sorriso amaro, naturalmente) è vedere come spesso i legali delle commissioni antidoping Uci, assistano anche nel contempo alcuni ciclisti. E' un girone dantesco, a dir poco infernale. E chiunque può farsi una idea delle conseguenze di queste situazioni, senza per forza metterle nero su bianco.

Lo so, leggendo queste cose, viene voglia di smettere di seguire questo sport.


Ultima modifica di BenoixRoberti il Lun Giu 30, 2014 10:51 pm, modificato 1 volta


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

apache
Gand-Wevelgem
Gand-Wevelgem

Messaggi : 309
Numero di Crediti : 2731
Reputazione CicloSpassionata : 57
Data d'iscrizione : 03.08.13

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da apache il Lun Giu 30, 2014 10:12 pm

Intanto qualcuno parla di falso positivo per Ulissi:
http://blog.cyclingpro.it/2014/06/29/diego-ulissi-falso-positivo-possibile-ecco-perche/


************************


Pippo Pozzato è un personaggio mitologico di twitter, come Not Mauro Vegni

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10460
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da vallelvo il Lun Giu 30, 2014 10:19 pm

A me non viene voglia di smettere di seguire il ciclismo, piuttosto vorrei (povera me, che ingenua) fare piazza pulita di questa gentaglia.

Lemond dicci tu qualcosa, in fondo hai ragione. Doping (mi fa male scriverlo) per tutti, così tanta gente non camperebbe sulla pelle degli altri, facendosi bella. 

La vita è mia e faccio ciò che voglio, senza che mi uccidano "quegli altri".

Scusate!

Ed ora anche per Ulissi, aspettiamo...
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23584
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da BenoixRoberti il Lun Giu 30, 2014 10:29 pm

Non lo volevo scrivere, ma visto che lo hai pensato anche tu, è giusto porsi il tremendo dilemma.

E' naturale che un liberalizzatore come CarLemond qui abbia buon gioco, anche senza usare la sua immensa artiglieria dialettica.
In queste settimane ho avuto modo di vedere della documentazione ed ho un senso di schifo immenso per quello che avviene nella politica ciclistica.
Il doping dei ciclisti al confronto è peccato da bambini. Ho un totale ribrezzo :disgusssted:
Per adesso debbo tenere per me, ma appena sarà il momento divulgheremo tutto.
Sto pensando di coinvolgere anche una buona penna per magari farne un libro-verità con i ragazzi che vorranno parlare delle loro esperienze, magari devolvendo il ricavato alle famiglie dei corridori deceduti in gara o allenamento, come la famiglia di Alessio Galletti, vergognosamente abbandonata da Uci Coni e Fci, alla faccia di tutte le regole sportive.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

contropenna
Tour Down Under
Tour Down Under

Messaggi : 12
Numero di Crediti : 2210
Reputazione CicloSpassionata : 7
Data d'iscrizione : 13.10.12
Località : ITALIA

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da contropenna il Lun Giu 30, 2014 10:35 pm

@BenoixRoberti ha scritto:Si parlava giusto in questi giorni di Aigle.
Bene, anzi male, oggi ho saputo che sono decine i corridori che in questi giorni hanno ricevuto la notifica di una apertura di indagine sul loro passaporto biologico con l'obbligo di presentare entro venti giorni le proprie argomentazioni di difesa.
A quanto risulta sono diversi anche gli italiani interessati da questa procedura.
Si parla di costi che si aggirano attorno a 50.000 euro e si può capire come non tutti siano in grado di sostenere costi di questo genere.
Non solo, ma qualora le motivazioni dovessero essere rigettate, ci sarebbe la sanzione della squalifica ed ulteriori sanzioni economiche (in Italia circa 17.000 euro) oltre alle spese legali.
Una opposizione di fronte al Tas è roba altrettanto proibitiva ed i costi per una consulenza si aggirano sui 30.000 euro. Per molti questa procedura rappresenterà semplicemente la fine della carriera, magari anche in silenzio.
C'era una volta il business del doping ... ora non più, il business lo si fa con l'antidoping. Sad 
Una volta avremmo potuto mettere un cartello alla partenza: "Il doping è uguale per tutti!"
Oggi no, oggi bisogna avere tanti soldi per doparsi "tranquilli", per doparsi chimicamente e soprattutto legalmente.
Di doping si muore, di antidoping ci si uccide per i debiti coi professionisti (dell'antidoping).
Pochi giorni fa ho letto un commento che poneva sullo stesso piano doping e antidoping. Qua la stessa cosa.
Sanno che la maggioranza dei corridori prende 26.000 euro puliti l'anno, pochi hanno ingaggi a 5 zeri.
E come faranno quindi a pagare le prestazioni di questi medici e legali?
Dovranno vincere di più, per guadagnare il necessario per pagare queste sanguisughe. 
Animali che il sangue te lo succhiano tre volte: una con le siringhe dell'antidoping, una con i bonifici bancari per saldare i loro conti, una per il doping che poi sei costretto a fare per coprire gli assegni!
Come al solito l'UCI, per cercare le colpe dei vecchi dirigenti, fa pagare il conto sempre ai corridori.
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23584
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da BenoixRoberti il Lun Giu 30, 2014 11:03 pm

@apache ha scritto:Intanto qualcuno parla di falso positivo per Ulissi:
http://blog.cyclingpro.it/2014/06/29/diego-ulissi-falso-positivo-possibile-ecco-perche/
Alla luce di quanto detto sopra, faccio notare che Ulissi è un atleta di punta, un patrimonio per la Lampre ed il ciclismo italiano. Anche il solitamente poco misericordioso Bonarrigo si fa parecchi scrupoli (molto apprezzati) prima di crocifiggerlo. E va bene così.

Ma se al posto di Ulissi vi fosse stato un pinkopallo, tesserato in una WT, da 27000 euro netti (cit. Contropenna), chi gli avrebbe pagato le consulenze del perito medico e biochimico da presentare ad Aigle?

Non sarebbe stato più giusto che fossero le squadre a farsi carico sempre di queste procedure, responsabilizzandole oggettivamente a riguardo del comportamento dei loro tesserati? Perché i ciclisti devono essere lasciati soli?
Oltremodo, quando le procedure sono assurdamente lunghe, i corridori sospesi si trovano anche senza stipendio e minati nell'esercizio dei loro diritti di difesa. Immaginiamo il dramma di chi viene ingiustamente accusato, come forse potrebbe essere il caso di Ulissi (senza i soldi ed il prestigio sportivo del livornese, che è comunque supportato dalla squadra).


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23584
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da BenoixRoberti il Mar Lug 01, 2014 6:09 pm

Ad integrazione del post di ieri, sono a confermare che le indagini sui passaporti stanno avendo un vorticoso incremento.
Ci sono vari corridori in questo momento "indisposti" che hanno ricevuto nelle scorse settimane un warning con connessa richiesta di spiegazioni entro venti giorni.

La cosa che stupisce è che poi la procedura Uci si arena, come avvenuto nel caso dell'inglese Tiernan Locke, che un mese fa aveva rilasciato anche una dichiarazione al riguardo.
http://road.cc/content/news/119640-jonathan-tiernan-locke-says-delay-bio-passport-hearing-isn%E2%80%99t-his-fault

Personalmente sono a conoscenza dei nomi di almeno tre il cui profilo è posto sotto indagine.
Va detto che l'indagine diventa di pubblico dominio solo una volta scaduto il termine e solo una volta che l'Uci avvisa le federazioni ed i comitati olimpici locali che, almeno sulla carta, sino a tale adempimento restano all'oscuro della procedura.

Anche i ciclisti hanno l'obbligo di riservatezza sulla procedura in corso, ma ovviamente la voce è uscita perché in molti hanno scoperto di avere questa Spada di Damocle sulla testa.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10460
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da vallelvo il Mar Lug 01, 2014 6:33 pm

Di che nazionalità i tre, almeno questo lo puoi dire?

Tristezza, povero il nostro sport.
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23584
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da BenoixRoberti il Mar Lug 01, 2014 6:54 pm

@vallelvo ha scritto:Di che nazionalità i tre, almeno questo lo puoi dire?
Tristezza, povero il nostro sport.
In quelli certi (3) ci sono anche italiani.
Ma ci sono voci anche su altri (americani, norvegesi, spagnoli, inglesi, colombiani).

Vall non è detto che questi vengano deferiti, perché potrebbero fornire esaurienti spiegazioni e in tal caso niente trapelerebbe.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10460
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da vallelvo il Mar Lug 01, 2014 7:04 pm

Grazie, me lo auguro. Sempre quando ci sono GG si fa del ......
avatar
Valgiosimo
Grand Prix de Ouest-France
Grand Prix de Ouest-France

Messaggi : 74
Numero di Crediti : 2196
Reputazione CicloSpassionata : 31
Data d'iscrizione : 03.08.13

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da Valgiosimo il Mer Lug 02, 2014 12:17 am

e la FCI come si pone?

nulla zero zitti tutti

rimangono silenti
e fanno massacrare i loro atleti e il nostro patrimonio ciclistico

Contenuto sponsorizzato

Re: Bollettino delle positività all'antidoping

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Mar Set 18, 2018 10:03 pm