CICLOPASSIONE FORUM CICLISMO

Benvenuto - Welcome
CICLOPASSIONE FORUM CICLISMO

Il salotto virtuale dove discutere di grande CICLISMO - Iscriviti e condividiamo tutti la PASSIONE per il CICLISMO


Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Condividi
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23645
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da BenoixRoberti il Ven Ago 02, 2013 5:56 pm

Promemoria primo messaggio :

Sino a qualche anno fa sembrava che l'argomento fosse limitato al ciclismo, poi purtroppo o per fortuna l'incantesimo è caduto ed il ciclismo si è scoperto in bella compagnia e forse anche "superato".

Con molto disincanto e memori della esperienza lacerante vissuta dal ciclismo parliamo di questo scottante argomento limitatamente alla sfera extraciclistica.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Data d'iscrizione : 31.07.13

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da BenoixRoberti il Sab Dic 27, 2014 10:25 am

Stavolta l'argomento non è "doping negli altri sport" ma "antidoping negli altri sport".

Se non fosse che da amanti del ciclismo non ci sarebbe di che sorridere (anzi!), facciamocele ugualmente due belle risate per quanto successo in occasione di un controllo antidoping a sorpresa a casa della giapponese Kimiko Date-Krumm.
https://it.eurosport.yahoo.com/notizie/curiosport-antidoping-pressante-date-krumm-chiama-polizia-095623587--spt.html

Questa tennista è anagraficamente un po' la Jeannie Longo del tennis.
Vi invito a guardare online le sue immagini mettendo di fianco la data. Si noterà una certa evoluzione steroidea della nostra ragazzuola.
Agli ispettori ha detto di avere appena urinato ed a seguito delle insistenze di questi, non ha esitato a chiamare la polizia ...

Poverina ... perché romperle l'anima? Aveva appena fatto pipì, si era fatta la barba e stava andando a dormire. Non è mica una lurida ciclista.



avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23645
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da BenoixRoberti il Dom Dic 28, 2014 9:46 am

Avevo scritto qualche giorno fa, dopo una comparsata al programma radiofonico "Un giorno da Pecora" che Malagò almeno non è un ipocrita.
Oggi La Repubblica, giornale forcaiolo per eccellenza (con gli sportivi, ma non con i potenti), pubblica una intervista al Boss del Coni che fa una virata di 180° carpiata con avvitamento, molto meglio del miglior Klaus Dibiasi.
http://www.repubblica.it/sport/2014/12/27/news/l_rilancio_di_malag_la_mia_roma_2024_pulita_e_fatta_in_casa_mi_scuso_per_luscita_sul_caso_kostner-103785310/

_________________________________________
Può il presidente del Coni suggerire ai suoi atleti di dire una bugia? Su un tema delicato come il doping?
"Sulla falsa testimonianza di Carolina Kostner a proposito di Schwazer, ho reso dieci dichiarazioni identiche: le richieste della procura sportiva sono in linea con il reato contestato a Carolina. Una volta ho detto: "Anch'io avrei mentito per il mio fidanzato".
In quell'unica occasione ha vinto la mia amicizia con un'atleta. Ho sbagliato, chiedo scusa".

Il suo avvocato è anche vicepresidente del Tribunale nazionale antidoping.
"Con dispiacere oggi chiederò a Carlo Longari di dimettersi per evitare ogni equivoco".

A Repubblica abbiamo ricevuto le fotocopie di atti che dicono che in primo grado lei è stato condannato a un anno e 10 mesi per aver comprato tre esami universitari di Economia e commercio negli anni '80 a Roma, pena poi condonata per indulto mentre il reato è stato considerato prescritto in Appello.
"Quel processo, che coinvolse duecento persone, fu subito prescritto perché arrivato dodici anni dopo le contestazioni. I tre esami restarono sub judice e così nel 2005 ho deciso di ridarli all'Università di Siena: 110 e lode con le mie figlie presenti. Sono orgoglioso di aver fatto quello sforzo suppletivo".

Prescrizione o no, lei ha corrotto due bidelli e falsificato il libretto universitario?
"Certo che no, e la prescrizione mi ha impedito di provarlo. Io non ho scheletri nell'armadio ".
_________________________________________


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10521
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da vallelvo il Ven Gen 16, 2015 6:08 pm

Un anno e  quattro mesi di squalifica alla Kostner e mille euro di multa.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10521
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da vallelvo il Gio Feb 12, 2015 5:32 pm

E' notizia di oggi: a Alex Schwarzer inflitti altri tre mesi di squalifica.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10521
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da vallelvo il Sab Feb 28, 2015 5:36 pm

Accendo la TV, è sintonizzata su Canale 5.  A Verissimo viene presentata la storia di Alex Schwazer
Tanti pianti. Vuole rientrare tra gli sportivi e tornare a vincere......
Si alleni e basta, mi pare una farsa. Dovrebbe stare zitto, ho quasi vergogna per lui.

Come si dice i panni sporchi si lavano in casa.

...e dire che mi era simpatico!

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10521
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da vallelvo il Lun Apr 13, 2015 8:35 am

L'Alex, subito santo........Libera gli da una mano.
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23645
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da BenoixRoberti il Mer Apr 15, 2015 11:14 am

Dichiarazioni esplosive di Schwazer che confermano quanto già si intuiva.
Il dottor Fiorella sapeva tutto di ciò che faceva Schwazer e della frequentazione di Ferrari.

http://www.gazzetta.it/Atletica/14-04-2015/atletica-schwazer-nuova-verita-un-piano-doping-londra-110458082825.shtml

Il medico portato in Fci da Di Rocco assieme all'altro sotto processo, Fischetto, erano medici federali e facevano parte del panel dell'Uci che valutava i passaporti biologici!
Fiorella aveva fatto squalificare Pellizotti ad esempio.

Che schifo di ipocriti!.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10521
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da vallelvo il Mer Apr 15, 2015 11:21 am

......la chiamo mafia di mafiosi.....

leonzi
Gand-Wevelgem
Gand-Wevelgem

Messaggi : 275
Numero di Crediti : 2395
Reputazione CicloSpassionata : 142
Data d'iscrizione : 16.11.14
Età : 46
Località : Orbetello

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da leonzi il Mer Apr 15, 2015 10:28 pm

da gazzetta.it ha scritto:"A questo proposito, oltre alle parole su Fischetto e Fiorella, Schwazer aggiunge che è chiaro che la Fidal ed il gruppo sportivo dei Carabinieri sapevano dei rapporti (vietati) con il dottor Ferrari. Insomma, un altro fronte che si potrebbe aprire nel lavoro dei procuratori antidoping."

Parla anche del gruppo sportivo dei Carabinieri, mica poco. è da leggersi in questo quadro il recente accordo NAS-CONI per i controlli antidoping? Una ricerca di una qualche "verginità preventiva" da parte dell'Arma per tutelare la propria immagine?
avatar
Morris l'originale
Vuelta al País Vasco
Vuelta al País Vasco

Messaggi : 425
Numero di Crediti : 3522
Reputazione CicloSpassionata : 451
Data d'iscrizione : 31.07.13

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da Morris l'originale il Ven Apr 17, 2015 7:06 am

Se i giornalisti cominciassero ad uscire un po' dalla semplice cronaca di calcio confondente, e si ponessero delle semplicissime domande....

http://www.gazzetta.it/Calcio/Bundesliga/16-04-2015/bayern-monaco-tutti-contro-guardiola-si-dimette-intero-staff-medico-110479652130.shtml
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23645
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da BenoixRoberti il Ven Apr 17, 2015 12:52 pm

@leonzi ha scritto:
da gazzetta.it ha scritto:"A questo proposito, oltre alle parole su Fischetto e Fiorella, Schwazer aggiunge che è chiaro che la Fidal ed il gruppo sportivo dei Carabinieri sapevano dei rapporti (vietati) con il dottor Ferrari. Insomma, un altro fronte che si potrebbe aprire nel lavoro dei procuratori antidoping."

Parla anche del gruppo sportivo dei Carabinieri, mica poco. è da leggersi in questo quadro il recente accordo NAS-CONI per i controlli antidoping? Una ricerca di una qualche "verginità preventiva" da parte dell'Arma per tutelare la propria immagine?
A pensar male si fa peccato e tu Leonzi sei un gran peccatore  Laughing
Ma ...
Diciamo che spero (lo spero davvero) che tu non ci abbia azzeccato.
Certo è che questa vicenda pone degli oggettivi dubbi sulla irreprensibilità degli strumenti "trovati" dal Coni.

Fate quello che dico io, ma non fate quello che faccio io.
I club non possono dopare i loro atleti, ma le federazioni, il Coni ed i medici federali "Giano Bifronte" invece "potevano". Sembra legittimo di poter dubitare (osservando decenni di sport italiano) che in forme diverse si cerchi sempre di fare le stesse cose.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23645
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da BenoixRoberti il Ven Apr 17, 2015 12:55 pm

@Morris l'originale ha scritto:Se i giornalisti cominciassero ad uscire un po' dalla semplice cronaca di calcio confondente, e si ponessero delle semplicissime domande....

http://www.gazzetta.it/Calcio/Bundesliga/16-04-2015/bayern-monaco-tutti-contro-guardiola-si-dimette-intero-staff-medico-110479652130.shtml
Tutto tranquillo, tutto normale.
Se anche quel team, non fatto da stinchi di santo, si ribella a Guardiola ... c'è da chiedersi cosa sia il mago del titi-cacca.
Mi è tornato alla mente questo vecchio post:
http://forum.cicloweb.it/viewtopic.php?f=7&t=457&start=50#p53492


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
Morris l'originale
Vuelta al País Vasco
Vuelta al País Vasco

Messaggi : 425
Numero di Crediti : 3522
Reputazione CicloSpassionata : 451
Data d'iscrizione : 31.07.13

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da Morris l'originale il Sab Apr 18, 2015 12:41 pm

@BenoixRoberti ha scritto:Non riguarda in realtà un vero e proprio sport, ma mi chiedo se questo articolo sia in regola con la legge.
http://www.my-personaltrainer.it/sport/asse-HPTA-fotomoda4.html
Per me è una precisa istigazione al doping con tanto di firma da "esperto", sebbene camuffata da una parvenza legale.

E' vero che l'articolo è redatto con la premessa legale, ma la cosa mi lascia molto molto perplesso.
Poi vedo chi è l'autore:
http://community.my-personaltrainer.it/Professionisti/Personal_Trainer/Ivan_Mercolini
e mi chiedo se i medici che realizzano questo sito siano pazzi o cosa.

Hai fatto bene a postare quel link che ha un sapore particolare, perlomeno per me. Un tempo, su quel sito, bastava dare la spinta per far nascere approfondimenti fino a divenire icona di discussioni illuminate. Oggi, invece, si consente a dei troll di postare qualunque cosa e di prendere per il culo admin e redattori, specie quando si parla, si sfiora o si sottintende, un tema come quello del doping. Uno poi, che viene qua a leggere, è la personificazione vivente di quanto l’eccesso di democrazia di chi conta, altri non sia che masochismo…. Mi fermo perché altrimenti….sarei un altro Pep…..
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23645
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da BenoixRoberti il Sab Apr 18, 2015 1:15 pm

Ciao Morris, ormai è acqua passata. Devo dirti che da quando non abbiamo più condiviso nulla con quell'ambiente la nostra azione si è resa molto, molto più efficace.
Condividere là era come riferire le informazioni direttamente alla mafia federale, perché chi doveva gestire le informazioni le condivideva con persone che non avrebbero dovuto avere accesso a niente.
Da quando ci siamo mossi diversamente siamo diventati molto più efficaci.
Là vi sono comunque delle competenze uniche, persone veramente brave ed appassionate come i collaboratori tra Genova ed Abruzzo e ogni tanto leggo i loro pezzi, sempre una spanna (ed anche molto di più) sopra ai professionisti della Gazza ladra. Per quanto riguarda il capo, dopo averlo conosciuto nel concreto, so che è uno che si masturba con le sue idee ed i suoi articoli (bellissimi) ma fondamentalmente autoreferenziali.

Non so se sia un problema di eccesso di democrazia, perché io personalmente quella democrazia non l'ho sentita. Quando me ne sono andato il democratico ha scritto e detto di me menando senza remore. Poi io dico che ognuno del suo mal pianga se stesso.
Alla storia dei troll io non credo più. Sono parte di quel sito, sono sollecitati perché comunque tengono viva una certa dialettica, almeno sino a che uno non si rende conto di fare la figura del fesso e di partecipare ad un giochetto da malati di mente. Chi vuole esprimersi parlando di ciclismo, osservando la realtà e discutendone, dopo un po' si stufa perché si entra in discussioni surreali, dove si discute di aria fritta ricicciata da flamer da ricovero che solo chi è parte da tempo della comunità riesce a capire. Se uno vuole leggere sostanza e osservazioni su fatti reali e concreti dopo un po' si stufa.

Tornando a quel sito di "istruzioni al doping per i body builder modelli" riporto anche quanto di seguito:
http://www.my-personaltrainer.it/sport/doping-fotomodelli3.html
E nessuno dice nulla.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23645
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da BenoixRoberti il Mer Mag 06, 2015 12:46 pm

Alex Schwazer a Tv2000 pochi giorni fa.
"Tutti sapevano che andavo da Ferrari e nessuno mi ha mai fermato. Nessuno mi ha chiamato per chiedermi il perché della mia scelta. Se lo avessero fatto, probabilmente non sarei arrivato a doparmi".

Nel frattempo al processo di Bolzano, tanto il Coni che la Fidal hanno rinunciato a presentarsi come parte civile.
Chissà perché?



************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10521
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da vallelvo il Mer Mag 06, 2015 12:51 pm

Porcheria ieri, oggi e domani. Sad
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23645
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da BenoixRoberti il Lun Nov 09, 2015 8:43 pm

Lo sport mondiale sta imboccando nuovamente la via perversa delle Olimpiadi 1980 e 1984, le Olimpiadi dove la politica delle superpotenze la fece da padrona (glissando sulle tragiche Olimpiadi di Monaco 72).

La Wada è il nuovo strumento per portare avanti una politica falsamente antidoping, che cela invece una precisa politica di embargo alla emergente e sempre più potente Russia.
I russi non sono né meglio né peggio degli altri atleti del mondo, come tanto peggio non è la federazione russa di atletica. Non è tanto peggio di quella italiana che utilizzava (unitamente alla Federciclismo) due medici come Fischetto e Fiorella, che la stessa ha mandato assolti vergognosamente dal processo sportivo.
http://www.repubblica.it/sport/vari/2015/11/09/news/wada_iaaf_russia_doping-126970955/

Delirante che la Wada accusi il FSB, il servizio segreto russo di avere inficiato il lavoro dei laboratori alle Olimpiadi di Sochi. Siamo tornati in piena guerra fredda e ogni mezzo è buono. Embarassed
I mondiali di calcio del 2018 rischiano a questo punto davvero di finire in alto mare.
E stavolta credo che i russi non resteranno con le mani in mano.

Per avallare la politica Wada la Repubblica ha fatto parlare il Maximo (ma anche minimo) esperto di antidoping, il sulfureo, fumantino, campione mondiale dei giornalai Eupeppio Capodacqua.




************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10521
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da vallelvo il Lun Nov 09, 2015 8:47 pm

Parole sante:

"Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport"

meazza
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1236
Numero di Crediti : 5269
Reputazione CicloSpassionata : 113
Data d'iscrizione : 13.10.13

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da meazza il Mar Nov 10, 2015 8:01 pm

Anni 70 - 80 Russia e Germania dell'Est rivaleggiavano con gli Usa nel medagliere..
Dopo la riunificazione la Germania dell'est (Germania) è praticamente sparita (basta vedere i vari medaglieri..)
Mentre la Russia ha continuato come se niente fosse (nonostante la sua scuola sportiva fosse invece dimezzata.. pero' son arrivati i soldi di finanziatori privati.. pubblici)
Prima o poi..

Succedera' anche alla Giamaica..
Incredibilmente (per chi ci crede) davanti agli Usa nel medagliere

Poi diranno che è un complotto
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23645
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da BenoixRoberti il Mar Nov 10, 2015 8:22 pm

Scusa Meazza, lo sai che quella parola mi dà sui nervi.
Il termine "complotto" lo usano, come ben sai, i coglioni conformisti e bevitori di ogni robaccia propalata dai media quando non hanno argomenti e padronanza dei fatti.

Il doping di stato della Russia non è diverso da quello della Spagna, dell'Italia (che aveva pure dirigenti e funzionari da galera nella Iaaf), degli Usa (ricordiamoci il "dio del vento" e tanti altri fenomeni) e, mi sia permesso, anche dei miracolosi britannici di Londra 2012.
Nessuno difende i russi e la loro federazione, ma io credo che si debba riportare tutto nell'alveo dell'analisi da giustizia sportiva lasciando perdere il FSB e le altre minchiate contenute in questo rapporto "politicissimo".
Il complotto sta nell'usare lo sport per qualcosa che serve ad altri sul piano politico.
Questo rischio di deriva potrebbe portare alla fine dello sport.
Poi tutti finiremo a guardare solo i sublimi sport delle tante leghe americane, dove il doping non esiste "per decreto".

Se si deve fare pulizia tra i dirigenti che la si faccia, ma meglio lasciare perdere le streghe di questo assurdo rapporto di stampo "anglosassone".
Che la corruzione esista nelle federazioni internazionali non è una novità, lo dicevo anche quando qualche bimbominkia mi rispondeva col "gomblotto", ma odio (lo sai benissimo) le cacce alle streghe, mediaticamente orientate.

Ps. Per indagare davvero ed estirpare la corruzione basterebbe che l'Interpol andasse a vedere alcuni conti cifrati in Svizzera nella disponibilità dei dirigenti federali internazionali e non. Tutto il resto altrimenti resterebbe lettera morta.
Se si facesse questo scopriremmo perché a pagare sia stato solo Lance Armstrong e non anche quei due corrotti di Verbruggen e McQuaid.
Ma toccare Verbruggen avrebbe significato incarcerare mezzo Cio, che il vecchio bastardo olandese tiene ancora oggi per gli zebedei.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

meazza
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1236
Numero di Crediti : 5269
Reputazione CicloSpassionata : 113
Data d'iscrizione : 13.10.13

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da meazza il Mar Nov 10, 2015 8:35 pm

Ecco son piu' d'accordo su questo messaggio che sul precedente
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23645
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da BenoixRoberti il Mer Nov 11, 2015 10:47 am

@meazza ha scritto:Ecco son piu' d'accordo su questo messaggio che sul precedente
I post sono stati scritti dalla stessa persona e mi pareva chiaro che vi fosse totale continuità di pensiero.
Non è un mistero che mi terrorizzi la politica che invade lo sport.
Ieri il Fatto Quotidiano aveva scritto su questa vicenda degli articoli discutibili che anche una Repubblica qualsiasi avrebbe potuto fare. Oggi hanno aggiustato il tiro e mi sento di concordare con le osservazioni sullo sport contenute in questo articolo:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/11/10/doping-di-stato-storia-della-truffa-sportiva-dallurss-alla-russia-di-oggi-passando-per-germania-dellest-e-italia/2205526/
Troppo facile scaricare tutto sui russi. Senza la corruzione nelle federazioni internazionali, senza il ruolo fondamentale di medici e funzionari come Fischetto e Fiorella, i russi non avrebbero potuto fare quello che hanno fatto.
Esattamente come Lance Armstrong non avrebbe potuto fare quello che ha fatto senza Verbruggen e McQuaid.
Dirò una bestialità: i russi lo hanno fatto per nazionalismo, gli occidentali lo fanno solo per denaro, schifoso denaro.
Non so chi sia peggio. Embarassed Sad

Giusto per vendetta per come mi sei entrato sugli stinchi diavoletto e restando in topic pur cambiando argomento, cosa mi dici di questo ipocrita (Sandro Mazzola) che ha lasciato andare nella tomba il fratello Ferruccio con il marchio dell'infamia e adesso se ne esce con questa ammissione?
Non mi interessa toccare la Grande Inter (che resta tale), ma stigmatizzare l'ipocrisia di cui spesso finisci ad essere strumento.
http://espresso.repubblica.it/attualita/2015/11/10/news/inter-aveva-ragione-ferruccio-mazzola-1.238101


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10521
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da vallelvo il Mer Nov 11, 2015 11:34 am

Non sapevo, tristezza infinita.

Dover affrontare una causa è dura, anche se hai ragione......
avatar
UribeZubia
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1403
Numero di Crediti : 6298
Reputazione CicloSpassionata : 491
Data d'iscrizione : 15.09.13

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da UribeZubia il Mer Nov 11, 2015 2:13 pm

Lessi i libri di Carlo Petrini appena uscirono, a cominciare da "Nel fango del Dio pallone" nel 2000.
Mi chiedevo, forse un po' ingenuamente, perchè non scoppiasse nessuno scandalo e perchè ad esempio nessuno lo invitava in TV.
Una sera venne invitato in una trasmissione, non ricordo su quale rete, ma ricordo benissimo che il giornalista Mario Sconcerti (ospite anch'egli della trasmissione) apostrofò Petrini dicendogli che era un pezzente e che sputava nel piatto dove aveva mangiato (!). Nessuno intervenne a favore di Petrini.
Capii a che livelli era (ed è) l'omertà nel mondo del calcio.

PS. sulla questione di questi giorni del doping di Stato della Russia condivido in toto l'analisi di Benoix.

meazza
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1236
Numero di Crediti : 5269
Reputazione CicloSpassionata : 113
Data d'iscrizione : 13.10.13

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da meazza il Mer Nov 11, 2015 8:39 pm

Non ero ancora nato
ma sicuramente prendevano qualcosa
Nell'articolo si parla di anfetamine


Leggevo che si parla di morti giovanili..

Ho preso i 14 giocatori della rosa della grande Inter

a oggi l'eta' media è di 72,31 anni (a me non pare cosi' bassa.. tutt'altro)
pero' 10 su 14 son ancora vivi quindi si alzera' notevolmente
oltre ai 3 citati nell'articolo , Milani è morto lo scorso anno a 80 anni e mezzo

anche il Bologna scudettato

a oggi eta' media è di 76,70 anni
nove in vita su 15

anche qui eta' media non certo bassina..
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23645
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da BenoixRoberti il Mer Nov 11, 2015 11:22 pm

Cosa c'entra non essere ancora nato? Nemmeno io lo ero.
Quando Petrini scriveva i suoi libri eri già maggiorenne e "vaccinato".
Anch'io debbo molto a Petrini e quella trasmissione citata da Uribe (mi pare che fosse su Telelombardia) me la ricordo benissimo. Fu attaccato con una veemenza senza pari, vergognosa.
La stessa sorte fu riservata al povero Ferruccio Mazzola in quel "genere" o sottogenere di trasmissioni.
Consiglio vivamente di leggere i libri di Petrini di cui ha parlato Uribe, editi dalla ottima Kaos, una casa editrice fuori dall'establishment che ha editato tanta letteratura "clandestina" di ottima qualità.
In quei libri, per chi vuole leggere e comprendere, c'era già tutta la tragicità del calcio italiano, senza attendere "gli zingari", il boss di Singapore, Beppe Signori e l'ex marito della Ventura.
In quei libri c'erano già i racconti laceranti dell'invasione della criminalità organizzata (in accordo anche coi presidenti) e del doping "zitto e piglia".

Il riferimento un po' a vanvera che sei andato pescare sulle morti giovanili non ha alcun senso, in particolar modo per un forcaiolo antidoping come te, caro Meazza. Non conta neppure la sostanza chimica, la bomba, che poi era quella di quel periodo, forse solo quella, ma i calciatori la prendevano senza nemmeno sapere cosa vi fosse nel cafferone dell'intervallo.
Almeno i ciclisti la bomba a quel tempo la prendevano, sapevano cosa prendevano e quando e come avrebbe fatto effetto. In questo erano più colpevoli ma meno "bevoni".

Se poi parliamo di età, possiamo prendere le squadre di Coppi e di Bartali e vedere che più o meno tutti i loro gregari se ne stanno andando adesso, per fortuna con calma (e qualcuno resta ancora e ben lucido quasi centenario).

Insomma, ho capito, ci siamo lavati la coscienza della "Grande Inter" con l'età media alta dei sopravvissuti. Magari sopravvissuti da anni con molteplici problemi di salute.
E nessun problema di coscienza come Sandrino Mazzola. Smile
Ciascuno ha i suoi eroi.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

Contenuto sponsorizzato

Re: Il doping nei vari sport (ciclismo escluso)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Dom Nov 18, 2018 3:52 pm