CICLOPASSIONE FORUM CICLISMO

Benvenuto - Welcome
CICLOPASSIONE FORUM CICLISMO

Il salotto virtuale dove discutere di grande CICLISMO - Iscriviti e condividiamo tutti la PASSIONE per il CICLISMO


Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Condividi
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23526
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da BenoixRoberti il Mar Nov 25, 2014 9:35 am

Promemoria primo messaggio :

Apriamo il 3d per questo evento alla luce della notizia di ieri che il Tour 2016 partirà dalla Normandia.

  • Étape 1 - 188 km Mont-Saint-Michel / Utah Beach Sainte-Marie-du-Mont

  • Étape 2 - 182 km Saint-Lô / Cherbourg-en-Cotentin

  • Étape 3 - 222 km Granville / Angers

  • Étape 4 - 232 km Saumur / Limoges

  • Étape 5 - 216 km Limoges / Le Lioran

  • Étape 6 - 187 km Arpajon-sur-Cère / Montauban

  • Étape 7 - 162 km L'Isle-Jourdain / Lac de Payolle

  • Étape 8 - 183 km Pau / Bagnères-de-Luchon

  • Étape 9 - 184 km Vielha Val d'Aran / Andorre Arcalis

  • Giorno di riposo

  • Étape 10 - 198 km Escaldes-Engordany / Revel

  • Étape 11 - 164 km Carcassonne / Montpellier

  • Étape 12 - 185 km Montpellier / Mont Ventoux

  • Étape 13 - 37 km Bourg-Saint-Andéol / La Caverne du Pont-d'Arc

  • Étape 14 - 208 km Montélimar / Villars-les-Dombes Parc des Oiseaux

  • Étape 15 - 159 km Bourg-en-Bresse / Culoz

  • Étape 16 - 206 km Moirans-en-Montagne / Berne

  • Giorno di riposo

  • Étape 17 - 184 km Berne / Finhaut-Emosson

  • Étape 18 - 17 km Sallanches / Megève

  • Étape 19 - 146 km Albertville / Saint-Gervais Mont Blanc

  • Étape 20 - 146 km Megève / Morzine

  • Étape 21 - 113 km Chantilly / Paris Champs-Élysées





Sarà il Gran Départ de La Manche.
Il fulcro dell'evento dovrebbe essere la stupenda e magica località di Mont Saint Michel, dove il 9 dicembre prossimo avverà la presentazione ufficiale del Grand Départ 2016.
http://www.letour.fr/le-tour/2015/us/pre-race/news/ahc/tour-de-france-2016-to-start-from-manche.html

Qua tutte le altimetrie:
http://www.ciclopassione.com/t1645-tour-de-france-2016-notizie-anticipazioni-e-ipotesi-sul-percorso-discussione-generale#21502


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

apache
Gand-Wevelgem
Gand-Wevelgem

Messaggi : 309
Data d'iscrizione : 03.08.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da apache il Dom Lug 10, 2016 8:58 pm

Mi sembra che Quintana corra per il secondo posto, e tutti gli altri corrano per il terzo.
Che poi, nella terza settimana, quando si separa il grano dal loglio, molti di questi scompariranno per selezione naturale.

leonzi
Gand-Wevelgem
Gand-Wevelgem

Messaggi : 275
Numero di Crediti : 2276
Reputazione CicloSpassionata : 142
Data d'iscrizione : 16.11.14
Età : 45
Località : Orbetello

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da leonzi il Dom Lug 10, 2016 10:05 pm

@BenoixRoberti ha scritto:E' un Tour veramente povero, ma spero che si possa trasformare come il Tour di Evans che fu deludente sui Pirenei per poi esplodere sulle Alpi, ma il contesto era diverso, più aperto.
oggi ho visto per la prima volta Mollema alzarsi sui pedali e attaccare. Per carità, è un corridore decente, negli ultimi anni al Tour è stato sempre consistente, di quelli che ci sono ancora prima che partano gli ultimi attacchi, ma che fino ad allora riescono giusto a stare attaccati: per dirla col lessico di Petacchi, uno da compagnia più che da battaglia.
E oggi ha attaccato lui. scratch
Se ci mettiamo anche Dumulin che arriva 6 minuti prima di Froome, devo concludere che quella di oggi è stata una gita fuori porta (con la Movistar che ha portato panini e bibite).
avatar
Lemond
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3136
Numero di Crediti : 8831
Reputazione CicloSpassionata : 718
Data d'iscrizione : 30.07.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lemond il Lun Lug 11, 2016 8:52 am

@prof ha scritto:Proprio così', Carlo. Si tratta dei Muppet, protagonisti di tanti geniali film per bambini (e non solo ...). I due, in particolare, sono amici e brontoloni un po' "attempati" ma tanto godibili.
Oggi, ragazzi, credo che si tratti della tappa più' noiosa, inutile, banale, insulsa della storia di tutto il ciclismo. Son ore che sto dormendo senza che sia accaduto nulla (a parte il ritiro, più' che atteso, di Contador). Ciclismo da panico!!!
Grazie della spiegazione e pure a Leonzi dell'intervento. Quanto alla tua previsione, non hai sbagliato una virgola, purtroppo.  Evil or Very Mad


************************


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì Wink
avatar
Lemond
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3136
Numero di Crediti : 8831
Reputazione CicloSpassionata : 718
Data d'iscrizione : 30.07.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lemond il Lun Lug 11, 2016 9:10 am

Oltre la via, c’è un giardino che si chiama *parco della rimembranza* che mi ricorda … la decadenza della parola data. Ivi si appisolano i gatti, si inseguono i cani ed io, da piccino, cercavo di farmi un’idea di come fosse la vita. Ma ora non è la stessa e mi sembra come il ciclismo: l’ultimo sport che un tempo appassionava.


************************


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì Wink
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23526
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da BenoixRoberti il Lun Lug 11, 2016 3:57 pm

@Lemond ha scritto:Oltre la via, c’è un giardino che si chiama *parco della rimembranza* che mi ricorda … la decadenza della parola data. Ivi si appisolano i gatti, si inseguono i cani ed io, da piccino, cercavo di farmi un’idea di come fosse la vita. Ma ora non è la stessa e mi sembra come il ciclismo: l’ultimo sport che un tempo appassionava.
Sei un bischero delle rimembranze Laughing Laughing Laughing
Resistere! Wink


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

prof
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1032
Numero di Crediti : 4500
Reputazione CicloSpassionata : 80
Data d'iscrizione : 07.05.14

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da prof il Mar Lug 12, 2016 4:33 pm

Devo dire che questo continuo straparlare di Ventoux oggi in tv mi ha indotto ad andare a vedere il profilo di quella tappa e pure il profilo delle rimanenti tappe di montagna (confesso infatti che questo Tour mi lasciava completamente insensibile a causa della terrificante povertà dei suoi protagonisti).

Allora: nella tappa del Ventoux, vi è un'unica salita di giornata mentre il profilo delle rimanenti tappe di montagna mi sembra francamente non degno di un Tour..
A questo punto mi rafforzo nel mio convincimento che Quintana sia un po' pollo e molto sopravvalutato. La tappa di domenica, a ben vedere, era proprio l'unica in cui avrebbe potuto cercare di impensierire Froome, cercando di giocare tutte le sue carte sulla penultima salita che era dura abbastanza. Non vedo come possa solleticare Froome sul Ventoux o su altri arrivi in salita.

prof
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1032
Numero di Crediti : 4500
Reputazione CicloSpassionata : 80
Data d'iscrizione : 07.05.14

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da prof il Gio Lug 14, 2016 6:12 pm

Delirio generale oggi le 14 Juillet nella Festa dei Tagliatori di Teste.
Delirio Garzelli: "peccato sia accaduto tutto questo proprio oggi che Froome ha dimostrato di non essere quello degli anni passati". Premio per la "stupidaggine di giornata".
Delirio De Stefano: "Brailsford ritirerà la squadra". Premio per "scarso senso della realtà"
Delirio Aru: "sono cose che capitano": premio "Piuttosto che dire idiozie, taci"

Inqualificabile e in-quantificabile il danno provocato da un'organizzazione di dementi. Almeno al Giro vi sono le transenne a partire dai -3 km e, in ogni caso, era troppa la gente lungo la salita: troppa ed indisciplinata. Non che mi aspettassi molto di piu' da un popolo che festeggia i tagliatori di teste.

Lucio Quinzio
Vattenfall Cyclassics
Vattenfall Cyclassics

Messaggi : 46
Numero di Crediti : 950
Reputazione CicloSpassionata : 25
Data d'iscrizione : 18.05.16

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lucio Quinzio il Gio Lug 14, 2016 6:32 pm

@prof ha scritto:...............
Inqualificabile e in-quantificabile il danno provocato da un'organizzazione di dementi. Almeno al Giro vi sono le transenne a partire dai -3 km e, in ogni caso, era troppa la gente lungo la salita: troppa ed indisciplinata. Non che mi aspettassi molto di piu' da un popolo che festeggia i tagliatori di teste.

Non è facile organizzare manifestazioni, però, quando ti proponi come paladino della sicurezza e dispensatore di "bollini blu"(a buon intenditor)il diavolo a volte ci mette la coda e ti fa tornare sulla terra.

Dopo il gonfiabile afflosciato questa è un'altra bella botta e non si puo venire a parlare di imprevedibilità!

In un mondo di professionisti ad ogni livello bisognerebbe riuscire a prevedere anche questo.

L'attesa per questa tappa era tanta ed anche un "intruso" come il sottoscritto non ha potuto esimersi dal verificare in diretta.

Lucio Quinzio
Vattenfall Cyclassics
Vattenfall Cyclassics

Messaggi : 46
Numero di Crediti : 950
Reputazione CicloSpassionata : 25
Data d'iscrizione : 18.05.16

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lucio Quinzio il Gio Lug 14, 2016 6:43 pm

x prof

a proposito di organizzatori di altro settore, dove trovi un altro genere di professionisti, ti può capitare di leggere anche questo che ti riporto. Questo significa poco o nulla ma lo posto per completare l'informazione, Ben conosce bene anche queste vicende, se serve e se vuole potrà integrare. Qui tutti si riempiono la bocca sulla sicurezza dei corridori ma poi le cronache dicono altro.





.....il ‘presidente commissione sicurezza gare"e… per hobby il direttore centrale di tutte le specialità di polizia. Ha una gran passione per la bici e per questo gli sta a cuore la sicurezza dei ciclisti. “Nel 2014, ultimi dati ufficiali, sono morti 373 ciclisti, indice di mortalità in percentuale doppio rispetto agli automobilisti. Spesso non partecipo alle granfondo perché non trovo rispettate le nome del disciplinare tecnico e dovrei bloccarle. È importante partire con delle esperienze significative per apportare migliorie agli eventi. Avere delle manifestazioni con un’attestazione di qualità è una

garanzia anche per i partecipanti.

prof
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1032
Numero di Crediti : 4500
Reputazione CicloSpassionata : 80
Data d'iscrizione : 07.05.14

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da prof il Gio Lug 14, 2016 6:52 pm

Sono perfettamente d'accordo con te, Lucio. Probabilmente sono stati eccessivamente prudenti nello stimare il vento di oggi che, in effetti, sembrava veramente poca cosa. Non li critico ma ... vabbè meglio sovrastimare il rischio che non stimarlo per nulla. Come purtroppo è puntualmente avvenuto a causa del troppo pubblico e troppo indisciplinato. Questa si chiama sciatteria e, come fai rilevare tu, mancanza di professionalità: una mancanza gravissima per chi organizza eventi di questo genere: difficile non pensare che l'intero Tour ne esca falsato.
avatar
Lemond
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3136
Numero di Crediti : 8831
Reputazione CicloSpassionata : 718
Data d'iscrizione : 30.07.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lemond il Gio Lug 14, 2016 7:01 pm

@prof ha scritto:Inqualificabile e in-quantificabile il danno provocato da un'organizzazione di dementi. Almeno al Giro vi sono le transenne a partire dai -3 km e, in ogni caso, era troppa la gente lungo la salita: troppa ed indisciplinata. Non che mi aspettassi molto di piu' da un popolo che festeggia i tagliatori di teste.
Non lo so quanto possa fare l'organizzazione, se non può mettere le transenne, perché la gente è troppa e soprattutto figlia di mamme sempre incinte! Quanto ai tagliatori di teste, in quel 14 luglio non ci fu, mi pare neppure una goccia di sangue. Invece a me fa proprio *schifo* un popolo che ha rinunciato nella forma e nella sostanza al 20 settembre, che è l'unica data, per me, da memorizzare. Wink


************************


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì Wink

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10402
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da vallelvo il Gio Lug 14, 2016 7:59 pm

Aru non aveva visto l'incidente a Froome, è stato intervistato appena terminata la tappa.
Al Tour ci sono flick ogni 10 m. Tappa monca - 6 km e neppure le transenne all'arrivo. Non si può vedere. 
La grandeur non c'è più.

E' stata postata la foto dell'incidente a Froome. E' finito sotto le ruote della moto con la sua bici, immagino fosse in scia, troppo vicino al mezzo, un rallentamento e voila. Appena dietro c'erano Mollema e Porte che gli sono piombati addosso con le loro biciclette.
La vedo così, sbaglio?
Comunque riassegnata la maglia al keniano.....è giusto?
Taccio.
avatar
UribeZubia
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1403
Numero di Crediti : 6179
Reputazione CicloSpassionata : 491
Data d'iscrizione : 15.09.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da UribeZubia il Gio Lug 14, 2016 8:29 pm

@vallelvo ha scritto:Aru non aveva visto l'incidente a Froome, è stato intervistato appena terminata la tappa.
Al Tour ci sono flick ogni 10 m. Tappa monca - 6 km e neppure le transenne all'arrivo. Non si può vedere. 
La grandeur non c'è più.

E' stata postata la foto dell'incidente a Froome. E' finito sotto le ruote della moto con la sua bici, immagino fosse in scia, troppo vicino al mezzo, un rallentamento e voila. Appena dietro c'erano Mollema e Porte che gli sono piombati addosso con le loro biciclette.
La vedo così, sbaglio?
Comunque riassegnata la maglia al keniano.....è giusto?
Tacciò.

A me pare che sia stato Porte il primo ad andare contro la moto...ad ogni modo dovrebbe essere la moto ad evitare di star troppo vicina ai corridori e non viceversa.
Aru sapeva benissimo ciò che era accaduto...ha detto una stupidata,capita...
Giusta la decisione della giuria? Probabilmente no..d'altra parte la Sky conta parecchio nel mondo del ciclismo.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10402
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da vallelvo il Gio Lug 14, 2016 9:34 pm

Dal filmato è così, ho visto una foto diversa, forse presa subito dopo.

Le moto sulla corsa sono tante, servono tutte?
Oggi mancavano le transenne, Prudhomme dichiara che il vento le avrebbe fatte cadere.

Mi ricordo un Mondiale  (Stoccarda ?) che  sono crollate sotto le folate del vento poco prima del passaggio e noi tifosi ci siamo attivati a risistemarle e a sorreggerle al passaggio delle ragazze.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10402
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da vallelvo il Ven Lug 15, 2016 12:17 am

Il 14 Luglio 2016 sarà ricordato dai francesi non per la tappa farsa del Mont Ventoux, ma per un nuovo attentato che ha lasciato a terra decine di morti.

Questa sera a Nizza sulla Promenade des Anglais, un camion è piombato sulla folla che assisteva ai fuochi d'artificio per la festa della presa della Bastiglia.

Un 14 Luglio 2016 da non dimenticare: la Francia non è più la Grandeur di un tempo. Sad
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23526
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da BenoixRoberti il Ven Lug 15, 2016 12:22 am

@Lucio Quinzio ha scritto:Non è facile organizzare manifestazioni, però, quando ti proponi come paladino della sicurezza e dispensatore di "bollini blu"(a buon intenditor)il diavolo a volte ci mette la coda e ti fa tornare sulla terra.

Dopo il gonfiabile afflosciato questa è un'altra bella botta e non si puo venire a parlare di imprevedibilità!

In un mondo di professionisti ad ogni livello bisognerebbe riuscire a prevedere anche questo.
Centro!
Parallelo azzeccato fra le righe. Tu alludi alla Granfondo di Roma dello scorso anno. E' vero, la tappa di oggi e la grandeur Aso ricorda molto un avvocato abituato a dare patenti e bollini coi suoi amici, e poi lo scorso anno alla sua granfondo se ne videro di ogni con i vigili costretti a tenere a bada automobilisti inferociti da blocchi di ore.

Una cosa è certa, quando uno si autocelebra il destino gli prepara sempre il classico "merdone".

Aso ha gestito la tappa odierna coi piedi e, probabilmente, in cima al Ventoux il vento non era poi impossibile come ieri avevano "ventilato".
Il vento oggi tirava, ma era aria di me... diavoletto


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23526
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da BenoixRoberti il Ven Lug 15, 2016 12:27 am

@Lucio Quinzio ha scritto:x prof

a proposito di organizzatori di altro settore, dove trovi un altro genere di professionisti, ti può capitare di leggere anche questo che ti riporto. Questo significa poco o nulla ma lo posto per completare l'informazione, Ben conosce bene anche queste vicende, se serve e se vuole potrà integrare. Qui tutti si riempiono la bocca sulla sicurezza dei corridori ma poi le cronache dicono altro.

.....il ‘presidente commissione sicurezza gare"e… per hobby il direttore centrale di tutte le specialità di polizia. Ha una gran passione per la bici e per questo gli sta a cuore la sicurezza dei ciclisti. “Nel 2014, ultimi dati ufficiali, sono morti 373 ciclisti, indice di mortalità in percentuale doppio rispetto agli automobilisti. Spesso non partecipo alle granfondo perché non trovo rispettate le nome del disciplinare tecnico e dovrei bloccarle. È importante partire con delle esperienze significative per apportare migliorie agli eventi. Avere delle manifestazioni con un’attestazione di qualità è una

garanzia anche per i partecipanti.
Facciamo nomi e cognomi. Questo signore è il numero due della Polizia di Stato, il dottor Sgalla, amico dei nostri boss federali.
Il suo amico avvocato aveva l'abitudine di sbeffeggiare gli altri organizzatori italiani e atteggiarsi a grandone.
Lo scorso anno se alla sua granfondo non scappò il morto fu un miracolo.

La Aso da anni ha l'abitudine di complicare anche le cose semplici. Loro sono per definizione i migliori.
Oggi sono incappati in una debacle in cui nessun organizzatore di ciclismo italiano della storia era mai incappato.
Se fosse successo in Italia ne avremmo sentite di ogni da francesi ed anglosassoni (a cui i francesi sempre si accodano come conigli). Un po' di giustizia ogni tanto ... Laughing


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23526
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da BenoixRoberti il Ven Lug 15, 2016 1:22 am

@UribeZubia ha scritto:
@vallelvo ha scritto:Aru non aveva visto l'incidente a Froome, è stato intervistato appena terminata la tappa.
Al Tour ci sono flick ogni 10 m. Tappa monca - 6 km e neppure le transenne all'arrivo. Non si può vedere. 
La grandeur non c'è più.

E' stata postata la foto dell'incidente a Froome. E' finito sotto le ruote della moto con la sua bici, immagino fosse in scia, troppo vicino al mezzo, un rallentamento e voila. Appena dietro c'erano Mollema e Porte che gli sono piombati addosso con le loro biciclette.
La vedo così, sbaglio?
Comunque riassegnata la maglia al keniano.....è giusto?
Tacciò.

A me pare che sia stato Porte il primo ad andare contro la moto...ad ogni modo dovrebbe essere la moto ad evitare di star troppo vicina ai corridori e non viceversa.
Aru sapeva benissimo ciò che era accaduto...ha detto una stupidata,capita...
Giusta la decisione della giuria? Probabilmente no..d'altra parte la Sky conta parecchio nel mondo del ciclismo.
Anche per me è andata così la successione delle cadute.

Aru ha detto quella minchiata per evitare probabilmente di commentare l'accaduto. Io non vedo, non sento, non parlo. Comincio ad essere insofferente coi senza palle. Ma oggi sono in tanti così.


La decisione della Giuria ... Shocked
Emotivamente potremmo definirla corretta e probabilmente ristoratrice di un danno effettivo.
Ma quello non è il compito della giuria a termini di regolamento.
La decisione che hanno preso è avvenuta in totale deroga dello stesso.


Sarebbe come se nel calcio un arbitro convalidasse un goal tirato correttamente nello specchio di porta un attimo dopo il crollo della stessa, o annullasse un goal a seguito di un tiro da lui deviato involontariamente (caso successo e goal ovviamente convalidato).
Avere inventato la neutralizzazione ex post in una tappa in salita è un precedente pesante che avrà ripercussioni certamente in futuro.
Io, in assenza di soluzioni alternative, sono per la totale applicazione del regolamento, senza pericolose deroghe e soprattutto senza discrezionalità che nel tempo possono dare esiti interpretativi contrapposti.
In alternativa, vista la possibile imprevedibilità di eventi eccezionali, l'Uci potrebbe utilizzare una ristretta commissione regolamentare di saggi da sondare in una, due ore per modificare ed esplicare in dettaglio alcune casistiche non chiarite o previste dal regolamento.
Derogare all'italiana, alla Di Rocco tanto per intenderci (non a caso è proprio lui a presiedere la Commissione Commissari di Giuria dell'Uci) non è proprio una soluzione auspicabile per migliorare lo sport e l'applicazione equa ed eguale per tutti del regolamento.
Voglio sorvolare anche sulla corsa a piedi molto naive di Froome, una cosa oltre il limite del patetico.



Un professionista non si può far prendere in quel modo dall'emotività e dall'irrazionalità. Il regolamento lo conosce bene qualsiasi corridore, anche uno juniores: il cambio di bicicletta va effettuato da fermi al lato destro della strada, o al limite il corridore può correre portandosi con sé il mezzo. E questo direi che è più che logico e non assoggettabile a interpretazioni e discussioni.
Aldilà delle motivazioni, ho provato una gran pena per quella reazione patetica che ridicolizza il ciclismo, non bastasse già la debacle Aso.



Anche se quanto accaduto era grave, anzi gravissimo (mi chiedo se l'Aso sarà multata o in un qualche modo sanzionata), l'incidente è un rischio di corsa e le conseguenze non possono che essere tenute in considerazione.
Ad ogni modo la gaffe organizzativa avrebbe comportato comunque un esito falsato e c'è da sperare che le prossime tappe cancellino alla radice (almeno per l'esito finale) l'infelice parentesi odierna.

Non dimentichiamo che l'Aso non è nuova ad errori organizzativi macroscopici. Ricordiamo la Roubaix 2015 di Degenkolb con alcune moto dell'organizzazione che ignorarono bellamente un passaggio a livello. Anche lì la Giuria non applicò il regolamento che prevedeva l'espulsione per coloro che non avevano rispettato il segnale di stop al passaggio a livello.

Infine veniamo al potere Sky. E' innegabile che Mr. Cookson abbia un "piccolissimo", ma proprio "infinitesimo" conflitto di interesse.
Questo potere, più che oggi dove oggettivamente il problema si poneva, si è visto in occasione della gomitata sferrata da Froome ad un tifoso colombiano.
Premesso che certa gente lungo le strade i pugni li attirerebbe come calamite, il regolamento prevede che nel caso di un gesto offensivo e manesco di un corridore verso il pubblico lo stesso debba essere espulso. Così avvenne per Wladi Belli che però colpì con un vero e proprio pugno al naso un tifoso-parente di Simoni.
Nel caso di Froome, la Sky ha motivato la difesa col fatto che il corridore aveva dovuto allontanare il tifoso che con un'asta di bandiera rischiava di entrare fra i raggi della ruota.
Da una foto vista dopo e dal video l'asta non si vede affatto, ma la soluzione funzionò per tenere a freno una giuria magnanima e comunque era difficile sanzionare una gomitata che non era proprio del tutto un colpo manesco.
La giuria, volendo comunque sanzionare un minimo il gesto, si è letteralmente inventata il regolamento ed il prospetto sanzioni, infliggendo la sola multa di 200 CHF, sancendo in tal modo una infrazione che doveva essere punita anche con l'espulsione. La sanzione prevista è infatti l'espulsione oltre a 200 CHF (pacchetto completo e non scindibile). La sanzione pecuniaria è bassa proprio perché associata alla ben più pesante espulsione.
La stessa infrazione commessa invece da uno del personale del team (con espulsione non applicabile perché indispensabile per il funzionamento della squadra) prevede invece una pesante sanzione pecuniaria di 5000 CHF.
La giuria nella fattispecie aveva invece due strade:
- espellere Froome e sanzionarlo di ulteriori 200 CHF
- redarguirlo verbalmente con suggerimento scritto nel comunicato in forma paternalistica estesa a tutti i colleghi.

Hanno invece inventato un pateracchio che non rispetta il regolamento.
Personalmente io avrei adottato la seconda soluzione, ma nulla avrei avuto da dire se lo avessero espulso, perché il regolamento, una volta accertato il gesto, quello prevede.

Tutto quanto ho scritto è completamente slegato dalla emotività del fatto, e personalmente ho il terrore dell'aumento delle deroghe e della discrezionalità.
Non dimentichiamo che deroghe e discrezionalità hanno portato negli ultimi 20 anni di antidoping in questo ciclismo ad un aumento spropositato del potere politico ed alla caduta di credibilità di questo sport, con decisioni discutibili e protezioni sospette poi come tali concretizzatesi negli anni a seguire.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23526
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da BenoixRoberti il Ven Lug 15, 2016 1:35 am

@vallelvo ha scritto:Il 14 Luglio 2016 sarà ricordato dai francesi non per la tappa farsa del Mont Ventoux, ma per un nuovo attentato che ha lasciato a terra decine di morti.

Questa sera a Nizza sulla Promenade des Anglais, un camion è piombato sulla folla che assisteva ai fuochi d'artificio per la festa della presa della Bastiglia.

Un 14 Luglio 2016 da non dimenticare: la Francia non è più la Grandeur di un tempo. Sad
Non sapevo perché sono rientrato da poco. Una notizia che lascia atterriti e che addensa nubi anche sul profano Tour. Profano perché parlare di sport in un contesto così diventa una fuga dalla realtà, una civetteria alla quale aggrapparsi con ogni forza.

Ogni volta che si cercherà di ricordare questo Tour 2016 e l'ormai "buffa" polemica per la caduta e la successiva corsa di Froome la nostra mente andrà a questa immagine.



Nei prossimi giorni pianti e lacrime per questi morti e poi tutti torneremo a vendere armi e a fare affari coi paesi canaglia della maledetta penisola saudita.
Il ciclismo, nel suo piccolo, andrò a rendere il suo tributo al potere di Allah denaro.
Ad ottobre tutta la merdosa Uci e la gang francese dell'Aso saranno nel paese con i più alti contributi per abitante al Califfato per il più merdoso mondiale su strada della storia.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

prof
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1032
Numero di Crediti : 4500
Reputazione CicloSpassionata : 80
Data d'iscrizione : 07.05.14

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da prof il Ven Lug 15, 2016 4:40 am

Non sono d'accordo sulla necessità di comminare la squalifica a Froome senza tenere in alcun conto le circostanze di tempo e luogo in cui si è verificato l'incidente: vi deve sempre essere un criterio che sappia leggere i fatti come si sono determinati, anche alla luce di considerazioni di "common sense" e quest'ultimo, applicato al caso specifico, dice che Froome è stato danneggiato non da evento imponderabile, bensi' da carenza di organizzazione e sciatteria.
Froome sarebbe arrivato sul traguardo con un altro minutino su Quintana e gli altri e la decisione della giuria non toglie il danno, ma almeno le beffe, quelle si'.
Le norme di regolamenti e di leggi non sono formule matematiche!

prof
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1032
Numero di Crediti : 4500
Reputazione CicloSpassionata : 80
Data d'iscrizione : 07.05.14

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da prof il Ven Lug 15, 2016 12:36 pm

Guardando le foto viene da pensare che Froome se la sia cavata a buon mercato; oggi potrebbe tranquillamente essere in una corsia di ospedale a guardarsi la tappa, ove ne avesse avuto voglia. Ci voleva un nulla affinché una moto gli rovinasse addosso o semplicemente un altro corridore gli fratturasse qualcosa. Gli è andata bene.
Guardando al pubblico presente ed al suo comportamento verrebbe da proporre l'istituzionalizzazione della gomitata sul muso. Si vede però molto bene anche che in quel punto eravamo all'interno del bosco ed era perciò doveroso posare le transenne: se si avesse avuto comunque paura di folate capaci di rovesciarle, andavano dislocati volontari o altre persone dell'organizzazione, come sovente accade in tappe del Giro. No, non c'è scusa che regga alla sciatteria dell'organizzatore.
avatar
Lemond
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3136
Numero di Crediti : 8831
Reputazione CicloSpassionata : 718
Data d'iscrizione : 30.07.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lemond il Ven Lug 15, 2016 1:10 pm

@prof ha scritto:Non sono d'accordo sulla necessità di comminare la squalifica a Froome senza tenere in alcun conto le circostanze di tempo e luogo in cui si è verificato l'incidente: vi deve sempre essere un criterio che sappia leggere i fatti come si sono determinati, anche alla luce di considerazioni di "common sense" e quest'ultimo, applicato al caso specifico, dice che Froome è stato danneggiato non da evento imponderabile, bensi' da carenza di organizzazione e sciatteria.
Froome sarebbe arrivato sul traguardo con un altro minutino su Quintana e gli altri e la decisione della giuria non toglie il danno, ma almeno le beffe, quelle si'.
Le norme di regolamenti e di leggi non sono formule matematiche!
Sono d'accordo con te, perché credo più nel giudizio equitativo che nell'interpretazione letterale della legge. Ti chiedo solo di tradurmi "common sense", perché se per esso s'intende *buon senso* mi va bene, se invece vale *senso comune* allora no. La distinzione è essenziale, perché il secondo porta al creazionismo e alla teoria della terra piatta, mentre il primo sa riconoscere il vero. Wink


************************


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì Wink
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23526
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da BenoixRoberti il Ven Lug 15, 2016 2:39 pm

Ma per piacere Lemond ... Very Happy
E chi dovrebbe riconoscere il vero? Quattro leccaculo nominati dall'Uci?!
Vi prego abbandoniamo gli esercizi accademici e guardate alla effimera realtà della situazione.
Poi capisco che non tutti abbiano percezione del livello di questa dirigenza (e soprattutto del livello della loro corruzione).
O forse dobbiamo lasciare anche in questo caso il tutto ad un "giudizio equitativo" diavoletto
Stop, ferma. Fermiamoci prima di trascendere nel ridicolo. Smile
Siamo in un contesto dove arbitrio (sì quello tanto caro alla tua normale retorica carissimo Lemond) e discrezionalità (deroghe a gogo) la fanno da padrone.
Siamo nel contesto dei commissari internazionali dominati dal "sistema Italia di Renato Di Rocco, dove le decisioni devono "tenere conto del contesto", leggasi rapporti politici ed equilibri nella mediazione degli interessi degli amici, con decisioni diverse fra chi siano i soggetti interessati.

Prof non ho capito il tuo penultimo post dove parli di "espulsione nel caso dell'incidente". Non ho capito cosa intendi e quale dei due fatti intendi (la gomitata dove l'espulsione era una opzione regolamentare e l'incidente dove invece le decisioni possibili erano di altro tipo).

Il rispetto e l'applicazione del regolamento sono una garanzia per tutti.
Con ciò che ho scritto, e che credo tu abbia letto molto sommariamente Wink, non avevo alcuna intenzione (l'ho anche precisato) di scadere nella contrapposizione di tifo o di gusti.
L'unico mio appunto a Froome è stato in merito alla corsa a piedi, una cosa inguardabile, perché anche uno juniores (prima tra le categorie in cui il cambio bici può essere permesso) sa che non si può correre senza la bici. Ivan quella pagliacciata è la negazione del ciclismo stesso.
Come si può negare che sia stato un gesto solamente plateale ad uso mediatico?
Agonisticamente è irreale. Se non vi fosse stata la neutralizzazione la sanzione per quella azione sarebbe stata una inevitabile quanto deprimente (per il Tour) espulsione.

A prescindere. Stiamo attenti a quando diciamo che la giuria ha fatto bene ad "interpretare" il regolamento!
Il compito di una giuria non è interpretare, anche se è invece giusto utilizzare il buon senso.
Da quando il nostro Di Rocco ha preso in mano la Commissione delle Giurie Uci si assiste a continue deroghe ed interpretazioni.

Dicevo che non hai letto bene il mio post, in quanto in merito alla gomitata, io, dovendo prendere per buona la scusa della difesa (dall'asta della bandiera del tifoso), non avrei applicato alcuna sanzione.
Sanzionare Froome con 200 CHF significava ammettere l'infrazione e conseguentemente non applicare il regolamento. E' come il caso dell'arbitro che dà il rigore per fallo da ultimo uomo e dispensa solo l'ammonizione a questo (e non l'espulsione), ovvero l'arbitro si inventa il regolamento. O non dai il rigore o espelli il giocatore che ha fatto il fallo.

Un caso analogo è successo all'ultimo Giro nella tappa conclusiva. La giuria si è inventata una deroga anche lì. La giuria ha tolto la vittoria a Nizzolo, ma non ha applicato la relativa sanzione (non interpretabile). O Nizzolo lo ammonivi e gli lasciavi la vittoria, o lo retrocedevi e gli toglievi anche 25 punti ulteriori della classifica della maglia rossa, come previsto dal regolamento.
Siccome senza quei punti Nizzolo avrebbe perso la maglia rossa, la giuria ha deciso da par suo per una deroga salomonica a suo arbitrio.
Tutti sanno dell'amicizia che intercorre fra il procuratore.ombra di Nizzolo (dirigente federale lombardo e organizzatore del campionato italiano 2016) ed il presidente federale Di Rocco.
E tutti hanno pensato che quella deroga fosse stata "telefonata".
Ennesimo precedente creato da questa gestione dissennata.

Nel caso di ieri, la decisione "a seguito di eventi eccezionali" è stata presa dalla commissione di giuria, ma è stata una investitura oltre i normali e massimi termini attribuibili a giudici sul campo.
Nessuno può negare che talvolta possa necessitare una interpretazione in una logica superiore di buon senso, ma questa non può essere lasciata ad una giuria.
L'interpretazione delle norme, come avviene nell'amministrazione giuridica ordinaria, andrebbe lasciata ad un organo superiore, una specie di "corte costituzionale" del ciclismo, che possa venire interrogata in due-tre ore, con consultazione online fra i componenti, il tutto previo poi una modifica ed integrazione del regolamento (in modo che non rimanga una azione discrezionale).
Oggi una cosa così è possibile.

Come fate a non comprendere il pericolo che si apre lasciando spazio a deroghe e decisioni discrezionali? Come ci si può fidare della gente di questa squallida e squalificata Uci, dopo le numerose nefandezze che abbiamo visto in questi decenni?!

Ieri ho letto un post bellissimo di uno storico e bravissimo commissario internazionale, Francesco Cenere, che quest'anno avrebbe dovuto presiedere il Giro d'Italia ed invece si è dimesso prima in totale disaccordo con la gestione nazionale ed internazionale dei commissari di giuria. Cenere è uno degli uomini di maggior esperienza, capacità decisionale e previsionale che il nostro ciclismo aveva. Se ne è andato sbattendo la porta per non avere più nulla a che spartire con questo schifo e col degrado dirigenziale del ciclismo.

La legge, il regolamento devono essere una garanzia per tutti. Oltre la legge c'è l'arbitrio per poco e poi solo giungla infinita.

Qua di seguito alcuni dialoghi su questi argomenti fra dirigenti del ciclismo, ex dirigenti ed ex ciclisti famosi, sorpresi dalle decisioni prese in modo extra-regolamentare.
www.facebook.com/angelo.francini.3/posts/1225658310786039

Questo è invece il post chiarissimo del bravissimo Francesco Cenere.
www.facebook.com/francesco.cenere/posts/10207013343432311

Qua alcuni articoli incentrati su questi argomenti:
http://www.ciclismo-online.it/2016/07/10/d...andava-espulso/
http://www.ciclismo-online.it/2016/07/14/c...galo-a-cookson/
http://www.ciclismo-online.it/2016/06/02/i...a-della-giuria/
www.ciclismo-online.it/2016/05/31/regole-queste-sconosciute/

Faccio una provocazione. Se in una prossima tappa Mollema, Porte, Aru, Quintana, lo stesso Froome, o chi per loro dovessero trovarsi in difficoltà sull'ultima salita consiglio vivamente di scattare dal gruppetto in cui si è resistito sino a quel punto e tamponare una moto per poi richiedere la deroga applicata allo Chalet. E' una provocazione naturalmente, ma a questo porta la "arbitraria" interpretazione regolamentare, non regolamentata.
Altro che creazionismo, permettimi Lemondaccio, questo delle giurie Uci è "cazzonismo" all'ennesima.
Quanto accaduto è un TTIP dello sport, un sancire che le multinazionali hanno diritti diversi e superiori alle comuni aziende.
Poi non insisto, perché se strumentalmente ad una visione "politica" si passa sopra alle regole basilari di convivenza sportiva, allora fa bene Renzi a farsi la sua Costituzione e la sua legge elettorale di volta in volta a seconda della bisogna.
E poi i cattivi sono sempre i giudici e coloro che chiedono il rispetto della legge.
Del common sense non è previsto l'utilizzo nello sport. Basterebbe il buon senso, la buona misura e la buona creanza, quella che la dirigenza ciclistica mondiale ha perso da un pezzo.

Questo ciclismo non è più sport, è solo teatro, interpretazione di ruoli, fra politica, business, marketing e fuffa. Lo sport sta scomparendo.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
Lemond
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3136
Numero di Crediti : 8831
Reputazione CicloSpassionata : 718
Data d'iscrizione : 30.07.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lemond il Ven Lug 15, 2016 3:07 pm

Per la questione è semplice, spero non semplicistica: quando una decisione non sposta i dati della competizione è di buon senso ed equa, a prescindere da chi la prende, potrebbe essere anche un ecclesiastico!!! Se invece cambia il risultato, allora siamo nel *senso comune* che si nasconde dietro quel che trova (anche la legge o l'interpretazione della stessa). Es. il cacio di rigore dato alla Francia contro la Germania è un tipico esempio di interpretazione contra legem e non equitativa, a meno che non abbiano cambiato il regolamento che prevedeva *fallo di mano* solo se c'era intenzionalità. Stesso discorso (raddoppiato in Francia - Portogallo). In entrambi i casi non ha vinto il più forte/bravo ma quello protetto dall'arbitr(i)o, mentre nel *caso Fromme* chi ha ricevuto un regalo dall'Orgnanizzazione del Tour è stato il gruppetto di Quintana. Sad


************************


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì Wink
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23526
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da BenoixRoberti il Ven Lug 15, 2016 4:50 pm

Non so cosa dirti Carlo, o ti arrocchi sempre su concetti estranei alle semplici e basilari regole sportive oppure basi l'arbitrarietà solo sui tuoi consueti tormentoni (es. il fallo di mano).
L'arbitrarietà è più vasta, e nel ciclismo dove era minima è stata ultimamente ampliata a dismisura, non solo nell'argomento più controverso, ovvero l'antidoping.

Comunque ho dei motivi per consolarmi, e faccio mie le parole usate da Silvio Martinello e Francesco Pancani.
Oggi sono stati impareggiabili. Hanno prodotto in un modo che meglio non si poteva una analisi completa di tutte le implicazioni. Da applausi.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
Lemond
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3136
Numero di Crediti : 8831
Reputazione CicloSpassionata : 718
Data d'iscrizione : 30.07.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lemond il Ven Lug 15, 2016 5:42 pm

@BenoixRoberti ha scritto:Non so cosa dirti Carlo, o ti arrocchi sempre su concetti estranei alle semplici e basilari regole sportive oppure basi l'arbitrarietà solo sui tuoi consueti tormentoni (es. il fallo di mano).
L'arbitrarietà è più vasta, e nel ciclismo dove era minima è stata ultimamente ampliata a dismisura, non solo nell'argomento più controverso, ovvero l'antidoping.

Comunque ho dei motivi per consolarmi, e faccio mie le parole usate da Silvio Martinello e Francesco Pancani.
Oggi sono stati impareggiabili. Hanno prodotto in un modo che meglio non si poteva una analisi completa di tutte le implicazioni. Da applausi.
Per me l'unica regola sportiva è *che vinca il migliore* il resto m'interessa il giusto. Il Portogallo che arriva primo all'Europeo di calcio va contro questa regola e gli arbitri gli hanno dato una mano. Very Happy Fromme invece il migliore lo è.


************************


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì Wink

Contenuto sponsorizzato

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Dom Lug 22, 2018 6:39 am