CICLOPASSIONE FORUM CICLISMO

Benvenuto - Welcome
CICLOPASSIONE FORUM CICLISMO

Il salotto virtuale dove discutere di grande CICLISMO - Iscriviti e condividiamo tutti la PASSIONE per il CICLISMO


Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Condividi
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23648
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da BenoixRoberti il Mar Nov 25, 2014 9:35 am

Promemoria primo messaggio :

Apriamo il 3d per questo evento alla luce della notizia di ieri che il Tour 2016 partirà dalla Normandia.

  • Étape 1 - 188 km Mont-Saint-Michel / Utah Beach Sainte-Marie-du-Mont

  • Étape 2 - 182 km Saint-Lô / Cherbourg-en-Cotentin

  • Étape 3 - 222 km Granville / Angers

  • Étape 4 - 232 km Saumur / Limoges

  • Étape 5 - 216 km Limoges / Le Lioran

  • Étape 6 - 187 km Arpajon-sur-Cère / Montauban

  • Étape 7 - 162 km L'Isle-Jourdain / Lac de Payolle

  • Étape 8 - 183 km Pau / Bagnères-de-Luchon

  • Étape 9 - 184 km Vielha Val d'Aran / Andorre Arcalis

  • Giorno di riposo

  • Étape 10 - 198 km Escaldes-Engordany / Revel

  • Étape 11 - 164 km Carcassonne / Montpellier

  • Étape 12 - 185 km Montpellier / Mont Ventoux

  • Étape 13 - 37 km Bourg-Saint-Andéol / La Caverne du Pont-d'Arc

  • Étape 14 - 208 km Montélimar / Villars-les-Dombes Parc des Oiseaux

  • Étape 15 - 159 km Bourg-en-Bresse / Culoz

  • Étape 16 - 206 km Moirans-en-Montagne / Berne

  • Giorno di riposo

  • Étape 17 - 184 km Berne / Finhaut-Emosson

  • Étape 18 - 17 km Sallanches / Megève

  • Étape 19 - 146 km Albertville / Saint-Gervais Mont Blanc

  • Étape 20 - 146 km Megève / Morzine

  • Étape 21 - 113 km Chantilly / Paris Champs-Élysées





Sarà il Gran Départ de La Manche.
Il fulcro dell'evento dovrebbe essere la stupenda e magica località di Mont Saint Michel, dove il 9 dicembre prossimo avverà la presentazione ufficiale del Grand Départ 2016.
http://www.letour.fr/le-tour/2015/us/pre-race/news/ahc/tour-de-france-2016-to-start-from-manche.html

Qua tutte le altimetrie:
http://www.ciclopassione.com/t1645-tour-de-france-2016-notizie-anticipazioni-e-ipotesi-sul-percorso-discussione-generale#21502


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

Lemond
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3136
Data d'iscrizione : 30.07.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lemond il Ven Lug 15, 2016 5:42 pm

@BenoixRoberti ha scritto:Non so cosa dirti Carlo, o ti arrocchi sempre su concetti estranei alle semplici e basilari regole sportive oppure basi l'arbitrarietà solo sui tuoi consueti tormentoni (es. il fallo di mano).
L'arbitrarietà è più vasta, e nel ciclismo dove era minima è stata ultimamente ampliata a dismisura, non solo nell'argomento più controverso, ovvero l'antidoping.

Comunque ho dei motivi per consolarmi, e faccio mie le parole usate da Silvio Martinello e Francesco Pancani.
Oggi sono stati impareggiabili. Hanno prodotto in un modo che meglio non si poteva una analisi completa di tutte le implicazioni. Da applausi.
Per me l'unica regola sportiva è *che vinca il migliore* il resto m'interessa il giusto. Il Portogallo che arriva primo all'Europeo di calcio va contro questa regola e gli arbitri gli hanno dato una mano. Very Happy Fromme invece il migliore lo è.

prof
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1032
Numero di Crediti : 4622
Reputazione CicloSpassionata : 80
Data d'iscrizione : 07.05.14

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da prof il Ven Lug 15, 2016 6:53 pm

Il Common Sense di cui parlo deriva, anche per i britannici, dall'epoca romana classica (sensus communis) e stava a significare una comune sensibilità condivisa da tutti e dalla quale possono essere desunti alcuni fondamentali principi che non hanno bisogno/non possono essere posti in dubbio da alcuna riflessione razionale. E' lo stesso concetto che fu poi sviluppato da Cicerone stesso che arriva a considerarlo come una sorta di unico primordiale e connaturato modo di sentire (senso), comune a tutti gli esseri umani e collegato alla natura stessa dell'essere umano. Quella che Cicerone considerò come "legge naturale inscritta nel cuore di ogni uomo".
Ho usato l'inglese "common sense" perché a noi il concetto di legge naturale è (dovrebbe essere) generalmente noto (il Decalogo, per esempio), almeno ai cristiani, essendo ben presente nella Bibbia. Difficile negare che la legge naturale sia stata posta a fondamento di ogni sistema giuridico moderno dell'Occidente e tutti ricorderemo la polemica nata all'epoca in cui si sarebbe dovuto votare la costituzione europea: i cattolici chiedevano che fosse posto proprio il richiamo alle origini cristiane dell'Europa, alla  legge naturale, quale fondamento della costituzione europoide. 

Se la "legge naturale" è il fondamento (quello che viene prima) di ogni legislazione moderna, lo è anche per quella inglese, attraverso l'accettazione di un principio superiore che illumina poi tutto l'impianto legislativo. Tutto ciò per dire che, se anche i due sistemi sono profondamente diversi, una cosa lega la legislazione britannica e quella italiana e questa è proprio il riconoscimento di una legge superiore connaturata all'essere umano.

Ne discende che, applicandoci al nostro caso, non vengono le norme per prime, ma queste andranno sempre applicate alla luce di un principio superiore di giustizia, di un "common sense", di una "legge naturale".

Dire che questo non si può fare altrimenti si finisce con il favorire la corruzione è come affermare che la legge non si può applicare con giustizia perché esiste chi truffa. E' come dire che in Italia non si possono più' costruire ponti, ospedali, strade perché la politica è corrotta. Credo si debba essere giusti e denunciare  la corruzione ove e quando essa si presenti.


Ultima modifica di prof il Ven Lug 15, 2016 7:28 pm, modificato 1 volta

Lucio Quinzio
Vattenfall Cyclassics
Vattenfall Cyclassics

Messaggi : 46
Numero di Crediti : 1072
Reputazione CicloSpassionata : 25
Data d'iscrizione : 18.05.16

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lucio Quinzio il Ven Lug 15, 2016 7:17 pm

@BenoixRoberti ha scritto:Non so cosa dirti Carlo, o ti arrocchi sempre su concetti estranei alle semplici e basilari regole sportive oppure basi l'arbitrarietà solo sui tuoi consueti tormentoni (es. il fallo di mano).
L'arbitrarietà è più vasta, e nel ciclismo dove era minima è stata ultimamente ampliata a dismisura, non solo nell'argomento più controverso, ovvero l'antidoping.

Comunque ho dei motivi per consolarmi, e faccio mie le parole usate da Silvio Martinello e Francesco Pancani.
Oggi sono stati impareggiabili. Hanno prodotto in un modo che meglio non si poteva una analisi completa di tutte le implicazioni. Da applausi.

Ho sentito anche alcune interviste a corridori, al di la delle singole considerazioni e recriminazioni, mi è parso che finalmente qualcuno abbia ragionato con il suo cervello (vedi ad esempio Cancellara), cominciano a rendersi conto che alla fine c'è un sacco di gente (dirigenti, spettatori e ...tifosi) che camminano sulla loro pelle.
Speriamo che, anche dopo il libro di Di Luca, gli attori prendano coscienza di cosa rischiano e con quali e quanti  "poteri" hanno a che fare, quando ci picchi il muso prima o poi te ne fai una ragione.
A volte da casi gravi e negativi possono nascere punti di vista nuovi e migliori, speriamolo

tu scrivi anche
Questo ciclismo non è più sport, è solo teatro, interpretazione di ruoli, fra politica, business, marketing e fuffa. Lo sport sta scomparendo.

Ben, sai che anche io, da incompetente, la penso così da tempo, però, un conto è fare teatro ed altro correre rischi al di la del lecito prevedibile. Come dice Cancellara, si sapeva che la tappa era stata accorciata e tutti gli spettatori in vetta oramai erano li (oltetutto lui dice, e lo abbiamo visto tutti certi spettatori, non gli sono parsi ne appassionati ne tifosi ma hooligans), bisognava prevedere meglio.
Si sa, con il senno del poi sono tutti bravi ma i fatti sono questi, ciascuno li interpreta ma i dati e le immagini sono queste.
Speriamo che corridori ed organizzatori considerino il tutto come preziosi mattoncini utili al miglioramento di un sistema, ho citato solo due delle parti in causa perchè credo che le altre parti se ci mettono il becco fanno solo casino.
Tu che dici?

PS. prova a pensare se in mezzo a questa gente si infila una di quelle teste di ..... come a Cannes

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10524
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da vallelvo il Ven Lug 15, 2016 7:36 pm

Bella l'intervista di Cancellara, ha parlato a ruota libera, forse perchè è prossimo a lasciare quel mondo.

Lucio, il tuo P.S. fa parte del mio pensiero. Il 22 sera a Megeve ci sono i Fuochi d'Artificio in onore del Tour, ho ricevuto una mail di invito.  C'è pure il Traforo del Monte Bianco da oltrepassare, ora presidiato, 39 i Morti bruciati 17 anni fa mai dimenticati....... Sad

prof
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1032
Numero di Crediti : 4622
Reputazione CicloSpassionata : 80
Data d'iscrizione : 07.05.14

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da prof il Ven Lug 15, 2016 8:30 pm

Ragazzi, oggi Froome ha bastonato tutti quanti e se è vero che San Giovanni fa veder gli inganni ... è stato giusto che ieri si sia proceduto a quel modo. Alla faccia di Garzelli che giudicava il keniota ad un livello inferiore a quello degli anni passati. Disfatta di Quintana, se lo merita.
Bisognerà pure che mi inventi qualche cosa per continuare a seguire il ciclismo ...
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23648
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da BenoixRoberti il Ven Lug 15, 2016 9:16 pm

@prof ha scritto:Dire che questo non si può fare altrimenti si finisce con il favorire la corruzione è come affermare che la legge non si può applicare con giustizia perché esiste chi truffa. E' come dire che in Italia non si possono più' costruire ponti, ospedali, strade perché la politica è corrotta. Credo si debba essere giusti e denunciare la corruzione ove e quando essa si presenti.
No Prof, hai forzato letteralmente il mio assunto.
Io parto da basi più semplici e la spiego usando la tua casistica.
Immagino che i ponti, ospedali, strade di cui parli vengano progettati da ingegneri e non da geometri (posso dirlo avendo fatto questa scuola).
Ecco, al contempo io direi che non possiamo lasciare amministrare la giustizia sportiva professionistica a dei geometri.
Perché è di questo che stiamo parlando in soldoni.
Sono certo che il concetto che volevo esprimere ora sia chiarissimo. Wink


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23648
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da BenoixRoberti il Ven Lug 15, 2016 9:36 pm

@prof ha scritto:Ragazzi, oggi Froome ha bastonato tutti quanti e se è vero che San Giovanni fa veder gli inganni ... è stato giusto che ieri si sia proceduto a quel modo. Alla faccia di Garzelli che giudicava il keniota ad un livello inferiore a quello degli anni passati. Disfatta di Quintana, se lo merita.
Bisognerà pure che mi inventi qualche cosa per continuare a seguire il ciclismo ...
Giusta?
Con amici mi sto divertendo a trovare i punti deboli della decisione presa ieri e del grave precedente che si è creato.
Immaginiamo che quella di ieri fosse la penultima tappa prima della passerella. Mettiti nei panni di Mollema.
Che colpa avrebbe avuto lui se una moto avesse fracassato il telaio di Froome? A quel punto era giusto che la giuria assegnasse d'autorità il Tour a Froome?!!!
Mollema è risalito in sella prima degli altri, è stato assistito da Culovich e questo è lo sport. L'imponderabilità non può e non deve essere corretta da un intervento umano una-tantum. Mia personale opinione.
Anche per me Froome e Porte erano vittime degli eventi. Ma non vedo, giuridicamente in termini sportivi, perché la giuria debba creare altre vittime per rimediare ad un danno e procurare un ristoro forzoso e arbitrario.
Questo è il significato di creare un grave precedente.
Lo facciamo rientrare nel common sense? Shocked
Attenzione alla strumentalità che poi ci si ritorce contro. Twisted Evil

E adesso vengo ai "geometri" dell'Uci (non me ne voglia la categoria per l'offensivo accostamento).
Se Froome non fosse caduto, o se fosse ripartito prima di Mollema e non viceversa siamo sicuri che la giuria avrebbe tirato fuori questo coniglio dal cilindro? Permettimi di dubitarlo.
Se un arbitro non dà un rigore nel primo tempo e poi si sincera dell'errore durante l'intervallo, cosa deve fare nel secondo tempo? Non dare un rigore alla squadra favorita nel primo tempo o regalarne uno a quella sfavorita? No, l'errore arbitrale in buona fede non va compensato o ristorato, esattamente come l'imponderabile che non sia stato preventivamente previsto in un regolamento conosciuto ed accettato da tutti.
Prof non farti prendere la mano dal tifo in valutazioni che sono al di sopra del giocattolo. Sono come la Costituzione che viene modificata da Renzi. Uno del suo partito la deve votare anche se ne vede i pesanti limiti e rischi democratici?
Le regole sportive sono come la Costituzione, sono prodromiche alla sana competizione leale, come la Costituzione al dibattito democratico.

@Lucio Quinzio ha scritto:Ho sentito anche alcune interviste a corridori, al di la delle singole considerazioni e recriminazioni, mi è parso che finalmente qualcuno abbia ragionato con il suo cervello (vedi ad esempio Cancellara), cominciano a rendersi conto che alla fine c'è un sacco di gente (dirigenti, spettatori e ...tifosi) che camminano sulla loro pelle.
@vallelvo ha scritto:Bella l'intervista di Cancellara, ha parlato a ruota libera, forse perchè è prossimo a lasciare quel mondo.
Bella osservazione, per me ci avete azzeccato in pieno.
Parlano solo quando si stanno liberando dalle paure delle rappresaglie.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
Lemond
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3136
Numero di Crediti : 8953
Reputazione CicloSpassionata : 718
Data d'iscrizione : 30.07.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lemond il Sab Lug 16, 2016 9:29 am

@BenoixRoberti ha scritto:

Giusta? Con amici mi sto divertendo a trovare i punti deboli della decisione presa ieri e del grave precedente che si è creato.
Immaginiamo che quella di ieri fosse la penultima tappa prima della passerella. Mettiti nei panni di Mollema.
Che colpa avrebbe avuto lui se una moto avesse fracassato il telaio di Froome? A quel punto era giusto che la giuria assegnasse d'autorità il Tour a Froome?!!!

Il caso che proponi è già (nella sostanza accaduto) e nessuno ebbe da ridire quando fu assegnato il Tour al Bagnino. Chi si schierò dalla parte del danese? 

Mollema è risalito in sella prima degli altri, è stato assistito da Culovich e questo è lo sport. L'imponderabilità non può e non deve essere corretta da un intervento umano una-tantum. Mia personale opinione.

Tu confondi l'imponderabilità con *invasione di campo*. Non si può considerare normale una partita falsata, altrimenti vado con un gruppo di miei amici e *butto in terra chi voglio io! 

Anche per me Froome e Porte erano vittime degli eventi. Ma non vedo, giuridicamente in termini sportivi, perché la giuria debba creare altre vittime per rimediare ad un danno e procurare un ristoro forzoso e arbitrario.

Perché Mollema, a differenza di Rasmussen, non è una vittima: al massimo sarebbe arrivato al traguardo con Froome e Porte, quindi che cosa blatera. Lui voleva solo approfittare di un errore gravissimo dell'organizzazione. Furbetto, non, ripeto, vittima. 

Questo è il significato di creare un grave precedente.

Vero, farà parte della giurisprudenza futura e a me fa piacere, perché va nella direzione di far coincidere la giustizia sportiva con quella vera

Lo facciamo rientrare nel common sense? Shocked

Sì, anche se per me il diritto naturale coincide più con il *buon senso* non certo con il *senso comune* 

Attenzione alla strumentalità che poi ci si ritorce contro. Twisted Evil

"On verra"

Se Froome non fosse caduto, o se fosse ripartito prima di Mollema e non viceversa siamo sicuri che la giuria avrebbe tirato fuori questo coniglio dal cilindro? Permettimi di dubitarlo.

Non so, ma quello che posso affermare è che per me la soluzione avrebbe dovuto essere stata la stessa

Se un arbitro non dà un rigore nel primo tempo e poi si sincera dell'errore durante l'intervallo, cosa deve fare nel secondo tempo? Non dare un rigore alla squadra favorita nel primo tempo o regalarne uno a quella sfavorita? No, l'errore arbitrale in buona fede non va compensato o ristorato, esattamente come l'imponderabile che non sia stato preventivamente previsto in un regolamento conosciuto ed accettato da tutti.

Questa è la parte che mi piace di più,  Twisted Evil perché dimostra che la legge, quando, come nel calcio, rinuncia alla giustizia a vantaggio del potere, può essere, come sostenevano i latini "summa iniuria" e non ha niente da spartire con il diritto naturale, né con quello positivo. Pensa un po' se in tribunale, come accadeva qualche secolo fa, le registrazioni magnetiche non avessero potere probatorio? Il fatto stesso che non si possa rimediare all'istante a un errore dimostra la *mala fede* della legge in questione e così chi comanda fa come gli pare e piace. 


Prof non farti prendere la mano dal tifo in valutazioni che sono al di sopra del giocattolo. Sono come la Costituzione che viene modificata da Renzi. Uno del suo partito la deve votare anche se ne vede i pesanti limiti e rischi democratici?
Le regole sportive sono come la Costituzione, sono prodromiche alla sana competizione leale, come la Costituzione al dibattito democratico.


C'è costituzione e costituzione e tutto è perfettibile, ad es. in quella degli S.U.A. è prevista la possibilità per chiunque di comprarsi armi da guerra! Non ci si deve mai fare un idolo di niente e la legge, come ogni cosa umana ... dipende. 


************************


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì Wink
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23648
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da BenoixRoberti il Sab Lug 16, 2016 11:02 am

Lemond tu confondi il diritto che per natura è impersonale, con l'interpretazione di norma attraverso la lettura "personale" di eventi passati.
Posso anche essere d'accordo con te su tutte le letture sportive, ma le regole su cui si basano le competizioni non si possono leggere attraverso i preconcetti storici.
In Italia non possiamo svolgere i referendum sui trattati internazionali (pensiamo agli accordi capestro europei) perché la DC in sede costituzionale temeva che il Pci potesse sottoporre ad esempio i trattati Nato a referendum. Altre cose sono invece impossibili perché sono state recepite delle esigenza della allora sinistra.
Il risultato è che siamo cittadini di un universo minore e oggi cediamo sovranità progressivamente ad una mafia bancaria senza mai avere deciso alcunché.
Non auguro ai ciclisti di diventare ulteriormente cittadini meno cittadini di altri sportivi. E ci siamo vicini sempre più.

Lemond la casistica dell'invasione di campo è contemplata nel regolamento e come nel calcio c'è la neutralizzazione. Poi nel ciclismo si annulla la tappa.

La tua giustizia "vera" di stampo carismatico-celebrativo mi fa paura. Ti ribelli al rigore per fallo di mano e poi ti va bene che una giuria riscriva una classifica su basi carismatiche di un presunto diritto dinastico del grande Re Sole campione. Mi fa inorridire questo tuo pensiero, ma soprattutto il modo di pensare, una sorta di neo-notabilismo che è totalmente fuori dalla storia e negazione della bellezza dello sport e della sua imprevedibilità.
"Mollema al massimo sarebbe arrivato al traguardo con Froome e Porte"
Raccapricciante. Ma dove sta scritto Lemondaccio?!!!
Divertente che quando ti ribalto la soluzione per ipotesi (Mollema al posto di Froome), già le tue certezze caschino.
Ma ci pensi a quello che scrivi ed alle conseguenze?
Alla faccia della tua cultura liberale.

Le ultime tue risposte sono talmente flebili che per rispetto alla tua intelligenza nemmeno le prendo in considerazione. Puro inviluppo. Smile

So e capisco che il tifo sportivo, a cui tu gran bischero non puoi e non vuoi rinunciare, invade ed acceca le tue valutazioni, e ti ci diverti anche sopra, ma per me che sono stato "giudice" sono argomenti sensibili, a cui tengo parecchio.
Io credo ai regolamenti come garanzia e non per particolari elucubrazioni accademiche, ma perché frutto di lavoro sudato sul campo.
La condivisione armoniosa di regole e leggi è una delle cose più belle della società umana.
Sottolineo condivisione.
Parlare di diritto naturale, quando certe conquiste sono acquisite e metabolizzate sarebbe come dire che le caverne erano meglio e più sicure delle nostre case in caso di guerra nucleare.
Forse solo qualche svizzero potrebbe pensarlo. Embarassed


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
Lemond
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3136
Numero di Crediti : 8953
Reputazione CicloSpassionata : 718
Data d'iscrizione : 30.07.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lemond il Sab Lug 16, 2016 2:17 pm

@BenoixRoberti ha scritto:Lemond tu confondi il diritto che per natura è impersonale, con l'interpretazione di norma attraverso la lettura "personale" di eventi passati.

Del diritto, fa parte a pieno titolo la giurisprudenza, che è l'applicazione della norma al caso concreto e l'equità. E, sempre per il passato, mi ero dimenticato che al Bagnino quel Tour fu consegnato anche con il dare un ritardo di 30" in classifica a Levi per aver stretto i freni con l'aiuto dell'ammiraglia. Mentre, per quanto riguarda la legge del calcio altra smemoratezza: al Milan fecero rigiocare una partita in Serbia quando ormai aveva già perso e da lì ci furono non so quante coppe dei campioni vinte, mentre in caso di *vera* giustizia* e non assurda legge, non le avrebbe potute/dovute giocare. 

Lemond la casistica dell'invasione di campo è contemplata nel regolamento e come nel calcio c'è la neutralizzazione. Poi nel ciclismo si annulla la tappa.

"Nulla quaestio" se avessero annullata la tappa e lasciato Froome in maglia gialla. Era un danno che avrei potuto sopportare, ma fargli arrivare davanti Mollema, Porte e il gruppo di Quintana sarebbe stato una beffa assurda (sempre per me) 

La tua giustizia "vera" di stampo carismatico-celebrativo mi fa paura. Ti ribelli al rigore per fallo di mano e poi ti va bene che una giuria riscriva una classifica su basi carismatiche di un presunto diritto dinastico del grande Re Sole campione. Mi fa inorridire questo tuo pensiero, ma soprattutto il modo di pensare, una sorta di neo-notabilismo che è totalmente fuori dalla storia e negazione della bellezza dello sport e della sua imprevedibilità.
"Mollema al massimo sarebbe arrivato al traguardo con Froome e Porte"
Raccapricciante. Ma dove sta scritto Lemondaccio?!!!

Sta scritto nella mia valutazione della corsa: Froome aveva ancora in corpo una bella frullata, anche se forse non l'avrebbe usata, perché tanto di Mollema non aveva nessuna paura. E poi quale neo-notabilismo? Fra Froome e Molema nella mia esperienza c'è una differenza abissale, poi se quest'anno l'olandese va più forte, spero che vinca, ma scommetterei sul cheniano. 

Divertente che quando ti ribalto la soluzione per ipotesi (Mollema al posto di Froome), già le tue certezze caschino.

Non casca proprio nulla per quel che mi riguarda avrei deciso allo stesso modo, ma come posso sapere quello che avrebbero in testa altri?

Ma ci pensi a quello che scrivi ed alle conseguenze?
Alla faccia della tua cultura liberale.

Quali sarebbero queste conseguenze alla luce di simile giurisprudenza? E che c'entra essere libertario? Sostengo che uno fa quello che vuole con il *suo* se non danneggia gli altri. E in questo caso, approfittando di gente che per farsi riprendere dalla televisione farebbe di tutto, si volevano falsare le forze in campo (come dimostrato dalla crono del giorno dopo) e questo non mi piace.

Le ultime tue risposte sono talmente flebili che per rispetto alla tua intelligenza nemmeno le prendo in considerazione. Puro inviluppo. Smile

Non so che cosa, come e perché sarebbe flebile e quindi non posso rispondere

Parlare di diritto naturale, quando certe conquiste sono acquisite e metabolizzate sarebbe come dire che le caverne erano meglio e più sicure delle nostre case in caso di guerra nucleare.
Forse solo qualche svizzero potrebbe pensarlo. Embarassed

Non so a quali conquiste ti riferisci, perché poi il diritto naturale si può interpretare in molti modi: come il massimo raggiunto dall'uomo dal punto di vista giuridico sulla base dell'illuminismo e, addirittura come un aspetto del cristianesimo, che invece, secondo me, è proprio il suo contrario. Per loro ad es. le donne e gli omosessuali non hanno gli stessi diritti *naturali* dei maschi-etero.  Evil or Very Mad 


************************


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì Wink
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23648
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da BenoixRoberti il Sab Lug 16, 2016 2:49 pm

@Lemond ha scritto:[/b]"Nulla quaestio" se avessero annullata la tappa e lasciato Froome in maglia gialla. Era un danno che avrei potuto sopportare, ma fargli arrivare davanti Mollema, Porte e il gruppo di Quintana sarebbe stato una beffa assurda (sempre per me)
Su questo punto mi sento di convenire. Era una opzione possibile. Che nella fattispecie si sarebbe tradotta in una generale neutralizzazione dei tempi lasciando la vittoria a De Gendt e la classifica limitatamente all'aspetto ordinale e non dei distacchi.

@Lemond ha scritto:Sta scritto nella mia valutazione della corsa: Froome aveva ancora in corpo una bella frullata, anche se forse non l'avrebbe usata, perché tanto di Mollema non aveva nessuna paura. E poi quale neo-notabilismo? Fra Froome e Molema nella mia esperienza c'è una differenza abissale, poi se quest'anno l'olandese va più forte, spero che vinca, ma scommetterei sul cheniano.
Questo non è sport, è celebrazione.
Ma chi l'ha detto che Mollema non avrebbe staccato Froome, prescindendo dalla nostra percezione sportiva e dai palmarés? Stabiliamo le classifiche a mo' di usi e consuetudini perché la vittoria di Froome è più consueta di quella di Mollema?
Ma questa è una letterale e totale castroneria!
Se fosse stata la penultima tappa (ultima di montagna) avremmo dato il Tour a Froome sulla base delle consuetudini? Shocked  Shocked  Shocked
Siamo alla follia.

@Lemond ha scritto:Non casca proprio nulla per quel che mi riguarda avrei deciso allo stesso modo, ma come posso sapere quello che avrebbero in testa altri?
Quel che ci riguarda non conta nulla, perché resta nelle nostre singole fantasie.
Io so che l'avere accettato quel risarcimento ha aperto una voragine, un precedente assurdo.
Non prendiamoci in giro. Se fosse capitato a Mollema la giuria non avrebbe fatto nulla e tu il caso non lo avresti nemmeno considerato.
Carlo in questa tua visione esacerbata mi ricordi quelle signore che si arrabbiano sull'esito della trama delle loro fiction, ma il ciclismo non deve diventare fiction con il caro lieto fine in consuetudine col palmarés.
Non si vuole proprio uscire dall'era Armstrong.

@Lemond ha scritto:Quali sarebbero queste conseguenze alla luce di simile giurisprudenza? E che c'entra essere libertario? Sostengo che uno fa quello che vuole con il *suo* se non danneggia gli altri. E in questo caso, approfittando di gente che per farsi riprendere dalla televisione farebbe di tutto, si volevano falsare le forze in campo (come dimostrato dalla crono del giorno dopo) e questo non mi piace.
La tua conclusione è delirio alla stregua di quel personaggio "avvocato" tua antica conoscenza. diavoletto
"si volevano falsare le forze in campo"???
Chi lo voleva? Le forze del male, la Spectre, Ciclopassione? Perdonami ma mi sono accodato al tuo delirio per sfotterti. Laughing  Laughing  Laughing
Il destino così volle, il normale imponderabile di una organizzazione, sulla carta di grandeur e nella pratica di grandi cazzari. Semplice. Può accadere anche nei "migliori pub di Caracas".
E io commissario di giuria devo aggiustare la classifica? Chi cavolo sono io per aggiustare i valori in campo, chi sono io per dire quali sono i valori in campo? Chi sono io per dire che al massimo Mollema sarebbe arrivato con Froome?
E sulla base di cosa si può dire che i valori in campo sono stati confermati dalla crono, una gara totalmente diversa?
Ovviamente so anche io che in termini sportivi e prestazionali si potrebbe ipotizzarlo, certamente, ma non al punto da rendere delle percezioni una "regola".
Questo è una enormità, una volgarità assoluta sul piano del diritto sportivo.

@Lemond ha scritto:come il massimo raggiunto dall'uomo dal punto di vista giuridico sulla base dell'illuminismo
Orrore. affraid
Il massimo raggiunto con la "testa sulle spalle" ... sì sì quando vigeva la selezione naturale della ghigliottina. diavoletto Wink

Carlo, Carlo ci sarà tempo ed occasioni pratiche, perché il fato è caìno, che mi daranno l'occasione per dimostrarti come questa decisione e le argomentazioni che porti a supporto siano state delle immense castronerie.
Innanzitutto comincia a sperare che Mollema non stacchi mai Froome in salita, perché in quel caso ... accidenti non vorrei essere in te. Lo so che è improbabile, ma augurati che non succeda. Laughing


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
Lemond
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3136
Numero di Crediti : 8953
Reputazione CicloSpassionata : 718
Data d'iscrizione : 30.07.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lemond il Sab Lug 16, 2016 3:34 pm

@BenoixRoberti ha scritto:
Ma chi l'ha detto che Mollema non avrebbe staccato Froome, prescindendo dalla nostra percezione sportiva e dai palmarés? Stabiliamo le classifiche a mo' di usi e consuetudini perché la vittoria di Froome è più consueta di quella di Mollema?
Ma questa è una letterale e totale castroneria!
Se fosse stata la penultima tappa (ultima di montagna) avremmo dato il Tour a Froome sulla base delle consuetudini? Shocked  Shocked  Shocked
Siamo alla follia.

Perché follia? E' una semplice considerazione logica, sulla base delle esperienze passate. Mollema e Froome non è la prima volta che si scontrano e devo rammentare una volta che in salita al Tour l'olandese abbia prevalso. A me il possibile non interessa, mi baso sul probabile e me ne avanza. Wink 


Non è vero che non l'avrei considerato, quel che avrebbe fatto la giuria, ripeto, non lo so. Ma quando al Giro fecero perdere (ingiustamente) minuti a Porte, mi arrabbiai molto, altro che non considerare. 
\"si volevano falsare le forze in campo"??? Il destino così volle, ha scritto:Il destino così volle

Ma quale destino, un insieme di facinorosi che invadono la strada, tu chiamalo così, se vuoi, io no! 

E io commissario di giuria devo aggiustare la classifica? Chi cavolo sono io per aggiustare i valori in campo, chi sono io per dire quali sono i valori in campo? Chi sono io per dire che al massimo Mollema sarebbe arrivato con Froome?

Tu non hai il "coraggio" di dire che Froome avrebbe più facilmente staccato Mollema che il contrario (possibile, ma non probabile) e poi eravamo già d'accordo di annullare la tappa, perché ora vuoi rinunciare? 

E sulla base di cosa si può dire che i valori in campo sono stati confermati dalla crono, una gara totalmente diversa?

Mica tanto, ho sempre sentito dire che la crono è la corsa della verità, specie in una corsa a tappe. Al di là di gente che proprio non va per varie ragioni. Ma Mollema non mi pare uno di questi.

Ovviamente so anche io che in termini sportivi e prestazionali si potrebbe ipotizzarlo, certamente, ma non al punto da rendere delle percezioni una "regola".
Questo è una enormità, una volgarità assoluta sul piano del diritto sportivo.

Può darsi che sia un'enormità e me ne prendo la responsabilità, però non riesco proprio a comprendere come hai fatto tu ad accettare la vittoria del Bagnino in quel famoso Tour? Ti sembra possibile (tu che ami lex-is) che il patron del Tour imponga di togliere la maglia ad uno (il più forte, per inciso) per darla a un altro? Anch'io sono per Robin Hood, ma non sarei mai arrivato a tanto!  Evil or Very Mad

@Lemond ha scritto:come il massimo raggiunto dall'uomo dal punto di vista giuridico sulla base dell'illuminismo
Orrore. affraid
Il massimo raggiunto con la "testa sulle spalle" ... sì sì quando vigeva la selezione naturale della ghigliottina. diavoletto Wink

Guarda, ben che ho scritto *illuminismo* mica rivoluzione francese. Sono un seguace di Denis Diderot che, fra l'altro ha scritto: "Il pensiero della non esistenza di Dio non ha mai spaventato nessuno, ma è terrorizzante invece pensare che ne esista uno come quello che mi hanno descritto". Mica di quei preti, vescovi e cardinali che hanno diretto quel bagno di sangue. L'incorruttibile, come dice il suo nome, era un prete onesto che credeva in dio e nella ghigliottina come *igiene del mondo* anche se non è stato il solo. 

da PensieriParole Innanzitutto comincia a sperare che Mollema non stacchi mai Froome in salita, perché in quel caso ... accidenti non vorrei essere in te. Lo so che è improbabile, ma augurati che non succeda. Laughing
Mai detto di essere infallibile, anzi ... moltissime volte ho sbagliato e mi piace riconoscere gli errori, anche perché il ciclismo è proprio difficile da conoscere prima; però in quel 14 luglio le valutazioni mi sembravano e mi tutt'ora sembrano giuste. Se poi l'olandese farà come il suo connazionale al Giro, mi inchinerò alla forza. E, ripeto, a me va sempre bene quando vince il migliore e mi dispiacque per Nencini ad es. due volte: la prima quando perse da Magni e la seconda quando batté Gaul.


************************


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì Wink

prof
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1032
Numero di Crediti : 4622
Reputazione CicloSpassionata : 80
Data d'iscrizione : 07.05.14

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da prof il Sab Lug 16, 2016 4:02 pm

@Lemond ha scritto:
@BenoixRoberti ha scritto:

Giusta? Con amici mi sto divertendo a trovare i punti deboli della decisione presa ieri e del grave precedente che si è creato.
Immaginiamo che quella di ieri fosse la penultima tappa prima della passerella. Mettiti nei panni di Mollema.
Che colpa avrebbe avuto lui se una moto avesse fracassato il telaio di Froome? A quel punto era giusto che la giuria assegnasse d'autorità il Tour a Froome?!!!

Il caso che proponi è già (nella sostanza accaduto) e nessuno ebbe da ridire quando fu assegnato il Tour al Bagnino. Chi si schierò dalla parte del danese? 

Mollema è risalito in sella prima degli altri, è stato assistito da Culovich e questo è lo sport. L'imponderabilità non può e non deve essere corretta da un intervento umano una-tantum. Mia personale opinione.

Tu confondi l'imponderabilità con *invasione di campo*. Non si può considerare normale una partita falsata, altrimenti vado con un gruppo di miei amici e *butto in terra chi voglio io! 

Anche per me Froome e Porte erano vittime degli eventi. Ma non vedo, giuridicamente in termini sportivi, perché la giuria debba creare altre vittime per rimediare ad un danno e procurare un ristoro forzoso e arbitrario.

Perché Mollema, a differenza di Rasmussen, non è una vittima: al massimo sarebbe arrivato al traguardo con Froome e Porte, quindi che cosa blatera. Lui voleva solo approfittare di un errore gravissimo dell'organizzazione. Furbetto, non, ripeto, vittima. 

Questo è il significato di creare un grave precedente.

Vero, farà parte della giurisprudenza futura e a me fa piacere, perché va nella direzione di far coincidere la giustizia sportiva con quella vera

Lo facciamo rientrare nel common sense? Shocked

Sì, anche se per me il diritto naturale coincide più con il *buon senso* non certo con il *senso comune* 

Attenzione alla strumentalità che poi ci si ritorce contro. Twisted Evil

"On verra"

Se Froome non fosse caduto, o se fosse ripartito prima di Mollema e non viceversa siamo sicuri che la giuria avrebbe tirato fuori questo coniglio dal cilindro? Permettimi di dubitarlo.

Non so, ma quello che posso affermare è che per me la soluzione avrebbe dovuto essere stata la stessa

Se un arbitro non dà un rigore nel primo tempo e poi si sincera dell'errore durante l'intervallo, cosa deve fare nel secondo tempo? Non dare un rigore alla squadra favorita nel primo tempo o regalarne uno a quella sfavorita? No, l'errore arbitrale in buona fede non va compensato o ristorato, esattamente come l'imponderabile che non sia stato preventivamente previsto in un regolamento conosciuto ed accettato da tutti.

Questa è la parte che mi piace di più,  Twisted Evil perché dimostra che la legge, quando, come nel calcio, rinuncia alla giustizia a vantaggio del potere, può essere, come sostenevano i latini "summa iniuria" e non ha niente da spartire con il diritto naturale, né con quello positivo. Pensa un po' se in tribunale, come accadeva qualche secolo fa, le registrazioni magnetiche non avessero potere probatorio? Il fatto stesso che non si possa rimediare all'istante a un errore dimostra la *mala fede* della legge in questione e così chi comanda fa come gli pare e piace. 


Prof non farti prendere la mano dal tifo in valutazioni che sono al di sopra del giocattolo. Sono come la Costituzione che viene modificata da Renzi. Uno del suo partito la deve votare anche se ne vede i pesanti limiti e rischi democratici?
Le regole sportive sono come la Costituzione, sono prodromiche alla sana competizione leale, come la Costituzione al dibattito democratico.


C'è costituzione e costituzione e tutto è perfettibile, ad es. in quella degli S.U.A. è prevista la possibilità per chiunque di comprarsi armi da guerra! Non ci si deve mai fare un idolo di niente e la legge, come ogni cosa umana ... dipende. 
Sono d'accordo con Lemond: prima (molto prima) della legge viene il "buon senso". Legge e giustizia sono cose affatto diverse. Puoi giudicare rispettando la legge e, nel farlo, commettere la più' grave ingiustizia che si possa immaginare.
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23648
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da BenoixRoberti il Sab Lug 16, 2016 4:27 pm

Sì ma se restiamo ad una cosa semplice come è il ciclismo (e lo sport in generale) non c'è bisogno della filosofia.
Non siete mai stati giudici e comprendo che il mio punto di vista è differente.
Tutta la categoria comunque è molto critica su quella decisione, e questo significa qualcosa.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

Lucio Quinzio
Vattenfall Cyclassics
Vattenfall Cyclassics

Messaggi : 46
Numero di Crediti : 1072
Reputazione CicloSpassionata : 25
Data d'iscrizione : 18.05.16

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lucio Quinzio il Sab Lug 16, 2016 6:40 pm

Troppo dotte le dissertazioni per metterci il becco, leggo e metto in memoria.
Al momento l'unica cosa che mi viene in mente ė che così si fa il gioco dei "signori" alla guida del carro, fintanto che siamo impegnati a guardare qui dentro non guardiamo loro.
Da radici malate la pianta soffre se non si interviene sul punto al più presto la pianta muore, oppure, se preferite, "il problema sta sempre nel manico", poi è quasi normale che si possano avere punti di vista diversi ma di certo li manifesteremo per altri tipi di fatti documentandoli.
Esaminare una tappa del tour può servire ma serve di più esaminare il ciclismo o, ancora meglio, lo sport in generale ; in un contesto sociale e sportivo che, senza uno o più timonieri, cambia le carte in tavola di continuo è sempre più rapidamente bisogna ripensare l'intero sistema.
Perdonatemi per l'intrusione, tra le opinioni metteteci anche questa, forse c'entra poco ma io non riesco proprio a disquisire su certe cose, acqua passata non macina più, giusta o falsata oramai è storia e può servire solo per le future valutazioni da parte di chi starà al timone, auguriamoci che il forum abbia tra i suoi visitatori anche chi può migliorare il sistema da dentro.
Forse i forum servono a questo e sono io fuori posto.

prof
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1032
Numero di Crediti : 4622
Reputazione CicloSpassionata : 80
Data d'iscrizione : 07.05.14

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da prof il Sab Lug 16, 2016 7:09 pm

Dopo il "summum ius, summa iniuria" ritorniamo al ciclismo. La volata di Cavendish è stata stupenda. Sono contento che stia strapazzando tutti i krukki del nord europa (terre malate ...) e ristabilendo sane gerarchie che il Giro, in sua assenza, aveva falsato.
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23648
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da BenoixRoberti il Sab Lug 16, 2016 7:35 pm

Non mischiare sacro (sport) e profano (politica) quando si parla di ciclisti. tongue
Non riesco a confondere Greipel e Kittel con la "culona inchiavabile". bravehearth

Se invece vuoi dire che Kittel non sa perdere ... mi trovi completamente d'accordo.
Magra figura del tedesco oggi.

A me il bussolotto è sempre stato largamente sulle palle, ma devo ammettere che da quando vince senza scorrettezze mi salito in simpatia.
Sta facendo una annata stupenda. Ora vedremo a Rio nella americana.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

prof
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1032
Numero di Crediti : 4622
Reputazione CicloSpassionata : 80
Data d'iscrizione : 07.05.14

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da prof il Sab Lug 16, 2016 9:15 pm

@BenoixRoberti ha scritto:Non mischiare sacro (sport) e profano (politica) quando si parla di ciclisti. tongue
Non riesco a confondere Greipel e Kittel con la "culona inchiavabile". bravehearth

Se invece vuoi dire che Kittel non sa perdere ... mi trovi completamente d'accordo.
Magra figura del tedesco oggi.

A me il bussolotto è sempre stato largamente sulle palle, ma devo ammettere che da quando vince senza scorrettezze mi salito in simpatia.
Sta facendo una annata stupenda. Ora vedremo a Rio nella americana.
Eh mi spiace ma, nella mia carta geografica, a Nord delle Alpi, sta scritto: "hic sunt leones".
avatar
Lemond
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3136
Numero di Crediti : 8953
Reputazione CicloSpassionata : 718
Data d'iscrizione : 30.07.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lemond il Dom Lug 17, 2016 9:24 am

Io invece mi rifiuto di vedere le corse in pianura quando temo che possa vincere quell'infame bUSSOLOTTO. I ciclisti tedeschi sono dei signori (non so che cosa possa aver fatto ieri Marcel perché ...), quanto agli inglesi (non gallesi e scozzesi è ovvio) o sono tedeschi (la regina Vittoria era una Hanover, mentre suo figlio (strano) prese quella del principe consorte, ma sempre tedesca è) o più a nord ancora (normanni). Quindi, secondo me è meglio valutare uno per uno che generalizzare. Per la mERKEL credo che l'unico lato positivo sia quello di essere invisa al Berluska, ma per me è *morta* da quando si rifiutò di incontrare un altro gran signor tedesco: Jan Ullrich (s.s.s.c.) disgusted


************************


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì Wink

prof
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1032
Numero di Crediti : 4622
Reputazione CicloSpassionata : 80
Data d'iscrizione : 07.05.14

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da prof il Dom Lug 17, 2016 10:08 am

@Lemond ha scritto:Io invece mi rifiuto di vedere le corse in pianura quando temo che possa vincere quell'infame bUSSOLOTTO. I ciclisti tedeschi sono dei signori (non so che cosa possa aver fatto ieri Marcel perché ...), quanto agli inglesi (non gallesi e scozzesi è ovvio) o sono tedeschi (la regina Vittoria era una Hanover, mentre suo figlio (strano) prese quella del principe consorte, ma sempre tedesca è) o più a nord ancora (normanni). Quindi, secondo me è meglio valutare uno per uno che generalizzare. Per la mERKEL credo che l'unico lato positivo sia quello di essere invisa al Berluska, ma per me è *morta* da quando si rifiutò di incontrare un altro gran signor tedesco: Jan Ullrich (s.s.s.c.) disgusted
Hahahahaha ...  caro Carlo, ecco che finalmente ritorniamo a battibeccare come i due vecchietti del Muppet Show.
Ho trascorso anni su al Nord, tra Svezia, Norvegia, un po' di Germania e anche Danimarca. In Svezia venni inviato dopo il mio primo "assignment" all'estero, che fu in Libya, tanto per dire ...
Erano ancora gli anni in cui, alle nostre latitudini, si favoleggiava della Svezia come paradiso terrestre. Non ci impiegai molto a capire che si trattava di palle colossali e che gli svedesi erano in realtà degli zombie senza anima e né cultura. Preferivo di gran lunga la Libya, dove mi erano dichiaratamente nemici: il che è tutto dire... 
La globalizzazione non ha arrecato grandi cambiamenti, anzi, forse ha addirittura peggiorato il loro stato di barbarie latente.
Cavendish stava sommamente sulle palle anche al sottoscritto, ma quando ho realizzato ben bene qual era la concorrenza, ho optato decisamente per lui. Sai, io non posso prendermela gran che con gli inglesi: mio padre fini' prigioniero di guerra in un campo di detenzione inglese, ove passò qualcosa come 8 anni. Lui lo ha sempre ricordato come un bellissimo periodo: imparò un lavoro, una lingua e fu trattato da uomo: non mi risulta sia stata la stessa cosa per chi fini' nei campi tedeschi.
Oggi, gli inglesi, hanno dato un ottimo lavoro alle mie figlie mentre noi, qui in Italia, siamo ancora al mussoliniano "Dio stramaledica gli inglesi" ...
avatar
Lemond
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3136
Numero di Crediti : 8953
Reputazione CicloSpassionata : 718
Data d'iscrizione : 30.07.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lemond il Dom Lug 17, 2016 10:19 am

@prof ha scritto:
@Lemond ha scritto:Io invece mi rifiuto di vedere le corse in pianura quando temo che possa vincere quell'infame bUSSOLOTTO. I ciclisti tedeschi sono dei signori (non so che cosa possa aver fatto ieri Marcel perché ...), quanto agli inglesi (non gallesi e scozzesi è ovvio) o sono tedeschi (la regina Vittoria era una Hanover, mentre suo figlio (strano) prese quella del principe consorte, ma sempre tedesca è) o più a nord ancora (normanni). Quindi, secondo me è meglio valutare uno per uno che generalizzare. Per la mERKEL credo che l'unico lato positivo sia quello di essere invisa al Berluska, ma per me è *morta* da quando si rifiutò di incontrare un altro gran signor tedesco: Jan Ullrich (s.s.s.c.) disgusted
Hahahahaha ...  caro Carlo, ecco che finalmente ritorniamo a battibeccare come i due vecchietti del Muppet Show.
Ho trascorso anni su al Nord, tra Svezia, Norvegia, un po' di Germania e anche Danimarca. In Svezia venni inviato dopo il mio primo "assignment" all'estero, che fu in Libya, tanto per dire ...
Erano ancora gli anni in cui, alle nostre latitudini, si favoleggiava della Svezia come paradiso terrestre. Non ci impiegai molto a capire che si trattava di palle colossali e che gli svedesi erano in realtà degli zombie senza anima e né cultura. Preferivo di gran lunga la Libya, dove mi erano dichiaratamente nemici: il che è tutto dire... 
La globalizzazione non ha arrecato grandi cambiamenti, anzi, forse ha addirittura peggiorato il loro stato di barbarie latente.
Cavendish stava sommamente sulle palle anche al sottoscritto, ma quando ho realizzato ben bene qual era la concorrenza, ho optato decisamente per lui. Sai, io non posso prendermela gran che con gli inglesi: mio padre fini' prigioniero di guerra in un campo di detenzione inglese, ove passò qualcosa come 8 anni. Lui lo ha sempre ricordato come un bellissimo periodo: imparò un lavoro, una lingua e fu trattato da uomo: non mi risulta sia stata la stessa cosa per chi fini' nei campi tedeschi.
Oggi, gli inglesi, hanno dato un ottimo lavoro alle mie figlie mentre noi, qui in Italia, siamo ancora al mussoliniano "Dio stramaledica gli inglesi" ...
Alberto carissimo, quel che ho detto e che ripeto è che a me non interessa niente di italiani, inglesi, tedeschi o ugro-finnici come popoli, perché, ad es. i greci, che sono stati i fari della civiltà europea, ormai ... così come ognuno può capire l'enorme differenza fra egizi ed egiziani. Twisted Evil L'unica generalizzazione che riesco a condividere è quella che *i santi devono il loro "status" al fatto di essere *grandi* sì (in genere) ma nel delinquere!  Twisted Evil A questo proposito, non so se ho mai spedito in questo forum la storia sulla tragica morte di Ipazia (greca ed egizia quasi al contempo Wink ) voluta da quattro santi e padri della chiesa, fra cui uno celeberrimo.  Twisted Evil


************************


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì Wink
avatar
Morris l'originale
Vuelta al País Vasco
Vuelta al País Vasco

Messaggi : 425
Numero di Crediti : 3525
Reputazione CicloSpassionata : 451
Data d'iscrizione : 31.07.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Morris l'originale il Dom Lug 17, 2016 10:25 am

Non è volgarità, ma solo un esercizio d’eufemismo.... Laughing Oggi si arriva a Culoz, dopo un tracciato che per caratteristiche (e classifica)  si abbina a quei  tipi d’azione.... che potrebbero portare sul traguardo uno che è facile al “richiamante” significato  del luogo in lingua italiana. Purtroppo però, costui  è così scarso, che troverà sicuramente qualche carneade in grado di umiliarlo per l’ennesima volta......

Scusate, ma in questo fine settimana,  sono particolarmente .... “così” Very Happy , anche perché, con la tregua che la labirintite pare m’abbia concesso, ho potuto incontrare grandissimi personaggi, scoprendo di trovare i loro più convinti consensi, su ciclismo, UCI, Aso, Classiche, Corse a Tappe, dirigenti nostrani, eccetera eccetera.  Ed anche su Culovic, perbacco!


Nella speranza d’una tappa in grado di non farci rimpiangere lo spettacolo e l’agonismo col coltello fra i denti del curling, un saluto affettuoso a tutti, ed in particolare ai  due vecchi amiconi ToscoEmiliani.
avatar
Lemond
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3136
Numero di Crediti : 8953
Reputazione CicloSpassionata : 718
Data d'iscrizione : 30.07.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lemond il Dom Lug 17, 2016 10:55 am

Grazie Maurizio, è bello ritrovarti almeno ogni tanto e mi dispiace per la labirintite. Mia figlia invece ha il "fuoco di Sant'Antonio". Anche questo un santo infame!  Twisted Evil Evil or Very Mad


************************


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì Wink

prof
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1032
Numero di Crediti : 4622
Reputazione CicloSpassionata : 80
Data d'iscrizione : 07.05.14

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da prof il Dom Lug 17, 2016 1:10 pm

Grande Maurizio!!! la storiella del curling mi ha fatto rovesciare dalla seggiola ... hahahahaha
Prepariamoci dunque all'arrivoz di Culoz: non sarà grande spettacolo, mettiamoci il cuore in pace.
Il ritorno alla polemica con il nostro Lemond è da accogliersi come segno benigno del cielo: un ritorno alla normalità delle cose. Infatti lui ricorre alla testimonianza di fonti assai dubbie e dimentica bellamente che San Cirillo, Vescovo di Alessandria, è pure Padre della Chiesa, se non ricordo male. Tra l'altro uno dei miei preferiti ...
Approntiamoci alla visione del nostro connazionale, che peraltro non ci offre molte occasioni per poterlo "ammirare" e "celebrare" come si deve ...
avatar
Lemond
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3136
Numero di Crediti : 8953
Reputazione CicloSpassionata : 718
Data d'iscrizione : 30.07.13

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Lemond il Dom Lug 17, 2016 1:41 pm

@prof ha scritto:Grande Maurizio!!! la storiella del curling mi ha fatto rovesciare dalla seggiola ... hahahahaha
Prepariamoci dunque all'arrivoz di Culoz: non sarà grande spettacolo, mettiamoci il cuore in pace.
Il ritorno alla polemica con il nostro Lemond è da accogliersi come segno benigno del cielo: un ritorno alla normalità delle cose. Infatti lui ricorre alla testimonianza di fonti assai dubbie e dimentica bellamente che San Cirillo, Vescovo di Alessandria, è pure Padre della Chiesa, se non ricordo male. Tra l'altro uno dei miei preferiti ...
Approntiamoci alla visione del nostro connazionale, che peraltro non ci offre molte occasioni per poterlo "ammirare" e "celebrare" come si deve ...
No, no, lo rammento bene l'iNFAME, così come Sant'Agostino, San Giovanni Crisostomo e infine Sant'Ambrogio. E che tipo fosse quest'ultimo basti sapere che Benito volle che i nerazzurri (di cui io ero tifoso qualche anno dopo) si chiamassero con il suo nome!!! Evil or Very Mad Twisted Evil Evil or Very Mad 

P.S. I nOSTRI formano *la banda dei quattro* crazy guy   (anche se sarebbe meglio il cambio di consonante iniziale)


************************


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì Wink

prof
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1032
Numero di Crediti : 4622
Reputazione CicloSpassionata : 80
Data d'iscrizione : 07.05.14

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da prof il Dom Lug 17, 2016 4:07 pm

Per fortuna c'è il Campione di Stato a darmi queste impagabili emozioni, come adesso sulla Colombiere. In questo Tour poi si sta veramente superando: non vi dico la commozione nel vederlo staccarsi anche da Zubeldia. Vai così', Vincenzino bello, facci sognare!!!

Contenuto sponsorizzato

Re: Tour de France 2016 - Notizie, anticipazioni e ipotesi sul percorso - DISCUSSIONE GENERALE

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Mer Nov 21, 2018 10:44 am