CICLOPASSIONE FORUM CICLISMO

Benvenuto - Welcome
CICLOPASSIONE FORUM CICLISMO

Il salotto virtuale dove discutere di grande CICLISMO - Iscriviti e condividiamo tutti la PASSIONE per il CICLISMO


Record dell'Ora

Condividi
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23498
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Record dell'Ora

Messaggio Da BenoixRoberti il Ven Set 19, 2014 1:15 am

Promemoria primo messaggio :

E' tornata una vecchia battaglia, quella contro se stessi e contro lo scandire del tempo.
Il record è tornato ad essere affrontato su di una bici aerodinamica, all'interno di parametri più stringenti.
Insomma oggi niente più ruotoni (Moser) o posizioni da uccello in gabbia (Obree).

E il record è tornato sui 51,1yx xy=51 per Moser, yx=15 per Jens Voigt
Quindi il tedesco è rimasto di soli 36 metri dietro al trentino del record messicano (in altura) di 30 anni fa.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

UribeZubia
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1403
Data d'iscrizione : 15.09.13

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da UribeZubia il Ven Feb 27, 2015 1:25 pm

@cauz. ha scritto:
@vallelvo ha scritto:.....ancora  migliorabile, di quanto secondo te? Smile 

Chi sarà il prossimo a tentarlo?

il prossimo sarà thomas dekker, il 25 febbraio ad aguascalientes (mexico).
nonostante i vantaggi dell'altura, io non credo che l'olandese possa farcela.

E infatti Dekker non ce l'ha fatta, nonostante abbia corso per un'ora col 58x14.
Ha percorso Km 52,221, comunque una grande prestazione.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10374
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da vallelvo il Ven Feb 27, 2015 1:35 pm

52,491 Dennis, 52,221 Dekker.
Quanto in meno ha percorso e dopo tanta fatica niente alloro!
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23498
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da BenoixRoberti il Mer Apr 15, 2015 10:29 am

La battaglia si avvicina all'epilogo, almeno per il valore dei big in campo che taglierà fuori altri pretendenti.
Il 2 maggio ci proverà Alex Dowsett e, notizia di poco fa, il 7 giugno sarà la volta di Sir Bradley Wiggins.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10374
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Record dell'Ora

Messaggio Da vallelvo il Sab Mag 02, 2015 3:09 pm

Il britannico Dowsett della Movistar ha battuto il record dell'ora: 52,937.
avatar
cauz.
Gand-Wevelgem
Gand-Wevelgem

Messaggi : 322
Numero di Crediti : 3285
Reputazione CicloSpassionata : 106
Data d'iscrizione : 14.10.12
Località : milano

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da cauz. il Sab Mag 02, 2015 3:13 pm

DOWSETT!  champion

52,937 km pare essere il dato ufficiale. di un soffio non ha raggiunto i 53.
prestazione mostruosa per la sua perfezione, non ha praticamente mai perso il ritmo costante preso dopo i primi giri, limitandosi a tenerlo sulla lunga distanza dove tutti i suoi predecessori avevano avvertito l'inevitabile calo. da un punto di vista tattico, è stata davvero la "perfect hour" che aveva annunciato.
grande, grandissimo.

ps- e, intervistato al termine, ha annunciato già l'intenzione di sfidare wiggo dopo il 7 giugno se il baronetto dovesse batterlo  👏


************************


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [lord casco]
confindustrial.noblogs.org | veloclub.tumblr.com | bikeitalia.it/author/cauz/ | hoilciclo.wordpress.com | @cauz_
"Ho gettato alle ortiche tutti i filtri antispam..."

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10374
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da vallelvo il Sab Mag 02, 2015 3:34 pm

Ragazzo "monstre". Biciclette eccezionali, sempre migliorabili.
avatar
UribeZubia
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1403
Numero di Crediti : 6151
Reputazione CicloSpassionata : 491
Data d'iscrizione : 15.09.13

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da UribeZubia il Dom Giu 07, 2015 7:41 pm

Sto guardando il tentativo di record di Wiggins..ma senza riferimenti non riesco a capire come sta andando (poi questi parlano in inglese porcapupazza )

meazza
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1236
Numero di Crediti : 5122
Reputazione CicloSpassionata : 113
Data d'iscrizione : 13.10.13

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da meazza il Dom Giu 07, 2015 8:06 pm

Lo Batterà facilmente
Pero' non credo andra' sopra i 55 kmh

meazza
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1236
Numero di Crediti : 5122
Reputazione CicloSpassionata : 113
Data d'iscrizione : 13.10.13

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da meazza il Dom Giu 07, 2015 8:12 pm

A meno che recuperi nel finale , prestazione al di sotto delle attese

vallelvo
Giro di Lombardia
Giro di Lombardia

Messaggi : 3067
Numero di Crediti : 10374
Reputazione CicloSpassionata : 573
Data d'iscrizione : 05.08.13

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da vallelvo il Dom Giu 07, 2015 8:21 pm

.... bici col motorino....

Venerdì a Cervinia ho incontrato il bianco canuto Francesco Moser. Un "vecchietto" piccoletto ha abbracciato l'ex corridore. Si erano conosciuti in passato. Sulla bici la borraccia......51,151!

E' il passato, altri tempi, altre bici, altre preparazioni.......E' sotto i 55, di questo passo il record prossimo si avvicinerà ai 60?

meazza
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1236
Numero di Crediti : 5122
Reputazione CicloSpassionata : 113
Data d'iscrizione : 13.10.13

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da meazza il Dom Giu 07, 2015 8:24 pm

Be il vero record è quello di Boardman
Non vedo grosse differenze tra la bici di Rominger e questa..

Prestazione discreta , pensavo meglio

meazza
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1236
Numero di Crediti : 5122
Reputazione CicloSpassionata : 113
Data d'iscrizione : 13.10.13

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da meazza il Dom Giu 07, 2015 8:27 pm

54,526

Cancellara e Martin lo posson battere
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23498
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da BenoixRoberti il Dom Giu 07, 2015 8:43 pm

@meazza ha scritto:A meno che recuperi nel finale , prestazione al di sotto delle attese
Francamente, aldilà dei commenti roboanti, anche a me ha dato questa impressione.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
UribeZubia
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1403
Numero di Crediti : 6151
Reputazione CicloSpassionata : 491
Data d'iscrizione : 15.09.13

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da UribeZubia il Dom Giu 07, 2015 8:50 pm

D'altra parte anche lo stesso Wiggins si era abbastanza sbilanciato parlando di obiettivo 55,250 e di potersi avvicinare ai 56,375 di Boardman se temperatura e pressione dell'aria fossero state ottimali.
Bisognerebbe capire ora quali sono state tali condizioni durante il suo tentativo.
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23498
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da BenoixRoberti il Dom Giu 07, 2015 8:55 pm

@UribeZubia ha scritto:D'altra parte anche lo stesso Wiggins si era abbastanza sbilanciato parlando di obiettivo 55,250 e di potersi avvicinare ai 56,375 di Boardman se temperatura e pressione dell'aria fossero state ottimali.
Bisognerebbe capire ora quali sono state tali condizioni durante il suo tentativo.
Certamente c'era tanto caldo, ma i 56,375 di Boardman sono pura fantascienza per Wiggo.
Non parliamo 2-300 metri ma di quasi due chilometri.
Ha un po' ...ato fuori dal vaso con le interviste pre-tentativo.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
UribeZubia
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1403
Numero di Crediti : 6151
Reputazione CicloSpassionata : 491
Data d'iscrizione : 15.09.13

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da UribeZubia il Dom Giu 07, 2015 9:06 pm

@cauz. ha scritto:DOWSETT!  champion

52,937 km pare essere il dato ufficiale. di un soffio non ha raggiunto i 53.
prestazione mostruosa per la sua perfezione, non ha praticamente mai perso il ritmo costante preso dopo i primi giri, limitandosi a tenerlo sulla lunga distanza dove tutti i suoi predecessori avevano avvertito l'inevitabile calo. da un punto di vista tattico, è stata davvero la "perfect hour" che aveva annunciato.
grande, grandissimo.

ps- e, intervistato al termine, ha annunciato già l'intenzione di sfidare wiggo dopo il 7 giugno se il baronetto dovesse batterlo  👏


Dunque prossima mossa a Dowsett in attesa della Locomotiva di Berna e di Panzerwagen ?

leonzi
Gand-Wevelgem
Gand-Wevelgem

Messaggi : 275
Numero di Crediti : 2248
Reputazione CicloSpassionata : 142
Data d'iscrizione : 16.11.14
Età : 45
Località : Orbetello

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da leonzi il Dom Giu 07, 2015 10:19 pm

è vero che è un po' il suo modo di fare, però non l'ho visto tanto contento alla fine, mi è parso deluso da se stesso

meazza
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1236
Numero di Crediti : 5122
Reputazione CicloSpassionata : 113
Data d'iscrizione : 13.10.13

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da meazza il Lun Giu 08, 2015 7:34 pm

Ho letto le cifre dell'investimento per il record
I test .. la bicicletta..
Puntavano a molto meglio
avatar
cauz.
Gand-Wevelgem
Gand-Wevelgem

Messaggi : 322
Numero di Crediti : 3285
Reputazione CicloSpassionata : 106
Data d'iscrizione : 14.10.12
Località : milano

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da cauz. il Mar Giu 09, 2015 1:27 pm

scusate, mi autospammo Smile
l'articolo originario è qui:
http://crampisportivi.com/2015/06/09/unora/


UN'ORA

Il tempo è un’entità infinita e indefinibile, che scorre senza senza mutazione durante tutta la nostra vita. Non si può modificare il tempo, non si può rallentarlo né accelerarlo, nemmeno l’uomo con tutta la sua smania di controllo dell’esistente è mai riuscito a intervenire sul suo ineluttabile scorrere. Tuttalpiù l’uomo ha provato a suddividerlo, a misurarlo e classificarlo. Da che abbiamo testimonianza delle civiltà più antiche, vi è sempre stata una forma di descrizione del tempo: l’alternarsi del giorno e della notte e il ciclo delle stagioni hanno permesso all’uomo di afferrare una circolarità nel tempo che scorre, e di utilizzarla per definirlo. La durata di ogni giornata è stata sezionata in segmenti sempre più piccoli, dal millisecondo alle 24 ore.

Cos’è in fondo un’ora se non una suddivisione del tutto arbitraria che l’uomo ha definito nel tentativo di delimitare il tempo? Al di fuori della teoria, è possibile descrivere fisicamente un’ora?
Qualsiasi suddivisione di tempo è descrivibile soltanto attraverso le nostre percezioni; non siamo in grado di identificare un’ora, ma possiamo assegnargli un valore collegandolo alle nostre esperienze. E in tempi di precarizzazione selvaggia, l’ora riscopre anche un valore economico ben chiaro: si torna ad essere pagati a ore, e ogni ora torna ad avere il suo prezzo. Se tenessimo i conti di ogni istante delle nostre vite, potremmo essere in grado di assegnare un prezzo anche al minuto, forse anche al secondo, e soppesare ogni nostro gesto in base al suo valore. Ma fintanto che -fortunatamente- questi conti non li teniamo, l’ora che passa continuerà ad essere una percezione.

Cos’è quindi un’ora? Dove la possiamo incontrare e come la possiamo riempire?
Per i cattolici, e per tanti che nelle chiese ci sono forzatamente cresciuti, un’ora è la messa domenicale: è quella sensazione di noia e fede, quell’attesa scandita dall’alzarsi e dal sedersi nella speranza di rivedere la luce del sole all’esterno.
Un’ora è per tanti il tempo che si impiega per arrivare al lavoro ogni mattina, su e giù tra autobus e treni, o bloccati in coda lungo qualche tangenziale, dove il tempo sembra scorrere a velocità diverse, ma così non è, è un’ora resta sempre un’ora.
Un’ora è il tempo necessario per ascoltare “Music for 18 musicians”, per orientarsi nella sua struttura quasi piramidale e da essa farsi trascinare, fino a raggiungere, un’ora più tardi, la cima di quella piramide di suono ideata da Steve Reich per fornire un punto panoramico da cui guardare il mondo con le orecchie.
Ma la stessa ora potrebbe essere poco più della durata di un ascolto di “Master of Puppets”, dove il tempo si stringe e si dilata come un elastico, partendo con qui pochi passi di lenta rincorsa che introducono “Battery” e il suo battaglione lanciato all’attacco per la carica della title-track, per poi contorcersi negli spazi di “The Thing That Should Not Be” e “Sanitarium” prima del velocissimo sprint finale di uno dei lati B più travolgenti della storia del rock.
Di certo un’ora non è il tempo necessario per una partita di football americano, benchè la durata di un match sia esattamente un’ora. Un lasso di tempo ingannevole, perchè nel football americano il tempo si ferma, qui si cerca davvero di modificarne lo scorrimento arrestandolo ogniqualvolta si ferma il gioco fino a creare un concetto nuovo di tempo, quel tempo effettivo con cui l’uomo prova a sfidare quest’entità sfuggente.

Un’ora è stato il tempo sufficiente per riscrivere la storia della bicicletta, più ancora che del ciclismo. E’ quanto fece 22 anni fa, nel luglio del ‘93, uno sconosciuto ciclista scozzese: Graeme Obree non era un professionista quando decise di assaltare il record dell’ora, era soltanto un appassionato di biciclette, padrone di un negozio caduto in fallimento ed ex aspirante suicida. Però aveva un’idea, e sapeva che quell’idea poteva valere un record, e riscrivere in chilometri la durata di un’ora. Obree si costruì la sua bici in casa usando addirittura dei pezzi della propria lavatrice, affittò con i propri risparmi l’altrettanto sconosciuto velodromo norvegese di Hamar, e lì pedalò per un’ora coprendo la distanza di 51.596 km ed entrando nella storia della bicicletta. A seguire il record di Obree da casa propria nei sobborghi di Londra c’era un ragazzino chiamato Bradley Wiggins, il figlio di un ex-pistard australiano che, affascinato dall’attività di un padre che risultava disastroso ogni volta che scendeva di sella, aveva da poco iniziato a muovere le sue prime pedalata sullo storico anello di Herne Hill. Ventidue anni, ovvero 191.904 ore più tardi, Wiggins è arrivato ad assaltare quel record in tutt’altra maniera: al posto del ciclista sconosciuto c’era uno dei più grandi campioni del ciclismo moderno, vincitore di mondiali su pista e strada, di un Tour de France e di un’Olimpiade, al posto del semisconosciuto velodromo c’era l’anello di Lee Valley Park teatro dei trionfi britannici a Londra 2012, al posto di una bici autocostruita c’era un modello unico da decine di migliaia di euro, sviluppato da un team di ricercatori internazionale per ottenere il massimo da un regolamento fattosi ben più rigido col passare del tempo. Un contesto diametralmente diverso per uno stesso esercizio: un’ora di pedalate continue al massimo dello sforzo, in quella che tutti i grandi campioni hanno definito come la prova più faticosa del ciclismo, un concetto che si può estendere probabilmente al limite di fatica massimo dell’intero sport. Eppure “è il puro ciclismo”, come detto da Wiggins stesso alla vigilia del suo record.

Ora
in italiano è un termine ricco di significati, va oltre il valore di misura del tempo per indicare un istante esatto: il presente. Ora è un momento che non è definibile in alcun modo, perchè appena ci pensi quell’istante è passato. L’unico modo per fissare quell’istante è metterci un marchio in grado di storicizzarlo. L’ora di Bradley Wiggins è intorno alle 20:30 di domenica 7 giugno, quando il baronetto inglese ha potuto finalmente alzare la testa dal manubrio e guardare intorno a se’ un velodromo in festa per l’impresa che fa di Wiggo il nuovo recordman dell’ora. E che ci dice esattamente quanto è lunga un’ora: 54,526 chilometri.


************************


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [lord casco]
confindustrial.noblogs.org | veloclub.tumblr.com | bikeitalia.it/author/cauz/ | hoilciclo.wordpress.com | @cauz_
"Ho gettato alle ortiche tutti i filtri antispam..."

meazza
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1236
Numero di Crediti : 5122
Reputazione CicloSpassionata : 113
Data d'iscrizione : 13.10.13

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da meazza il Mar Giu 09, 2015 8:28 pm

Leggo dal tuttobici

Dowsett ha preferito non commentare le dichiarazioni del tecnico e suo grande amico Steve Collins che ha parlato di irregolarità nel tentativo di Wiggins: «La bici di Bradley non era in produzione e non era possibile acquistarla, come invece richiede il regolamento. E non è consentito avere prolunghe disegnate sull’anatomia dei propri avambracci. In più, non è nemmeno consentito avere l’appoggio di una Federazione come quella britannica: è stato davvero strano vedere Shane Sutton tanto impegnato, anche se non ha alcun rapporto con il Team Wiggins».

A me non pareva regolare la bici di Wiggins (costata 200mila euro..)
Poi mi sembrava molto più da strada , quella secondo l'uci irregolare di Rominger..
c'e' qualcosa che non mi torna

leonzi
Gand-Wevelgem
Gand-Wevelgem

Messaggi : 275
Numero di Crediti : 2248
Reputazione CicloSpassionata : 142
Data d'iscrizione : 16.11.14
Età : 45
Località : Orbetello

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da leonzi il Dom Giu 14, 2015 7:06 pm

ti riporto l'articolo del regolamento uci in merito alle innovazioni tecnologiche e ai termini della loro ammissibilità (l'articolo vale anche per il record dell'ora)

da uci.ch ha scritto:
§ 2 Technical innovations
1.3.004
Except in mountain bike racing, no technical innovation regarding anything used, worn
or carried by any rider or license holder during a competition (bicycles, equipment
mounted on them, accessories, helmets, clothing, means of communication, etc.) may
be used until approved by the UCI. Requests for approval shall be submitted to the
UCI, accompanied by all necessary documentation.
Participation to the examination costs is to be paid by the applicant and is determined
by the UCI Management Committee according to the complexity of the submitted
technical innovation.
At Material Commission’s instigation, the UCI executive bureau studies the
admissibility of the technical innovation from a sporting point of view and answers
within 6 months from the submission date. The innovation comes into force as from the
acceptance date.
There is no technical innovation in the sense of the present article if the innovation
entirely falls within the specifications foreseen in the regulations.
(text modified on 1.01.02; 1.01.04; 1.01.05; 1.02.11).



Poi dice anche questo
da cui.ch ha scritto:
Type
1.3.007
Bicycles and their accessories shall be of a type that is sold for use by anyone practising cycling as a sport.
As a result of production imperatives (time constraints), an exception may be requested from the UCI for equipment that is a final product and that will be marketed in the nine months after its first use in competition. The manufacturer must however publish information on the equipment in question in advance and announce the date of its market launch.
The use of equipment designed especially for the attainment of a particular
performance (record or other) shall be not authorised.
(text modified on 1.11.10; 1.10.11)

In effetti l'obbligo di commercializzazine c'è, ma è differibile di 9 mesi. Comunque sia, si fa presto a mettere a listino una bici che costa un botto e che nessuno ti chiederà mai di comprare Wink. Semmai il problema sono le caratteristiche appositamente pensate per l'ottenimento del record, ma qui si fa presto a stare di qua dal confine: tu dici che è una bici fatta per andare più forte, e ci puoi andare più forte sia nell'ora che nell'inseguimento o nel chilometro ecc.

Piuttosto, guardando il Delfinato, ho visto qualche telaio e manubrio un po' troppo schiacciato, a forma di lama, che non dovrebbe essere regolare visto che la forma di quest tubazioni può essere ellittica con un rapporto di 1 a 3 tra spessore minimo e massimo. Ai mondiali su pista non hanno ammesso il manubrio del quartetto di inseguimento italiano per un'inezia, a mio avviso dovuta all'incapacità del commissario a tenere in mano un calibro, e su strada li fanno correre coi manubri alari? scratch
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23498
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da BenoixRoberti il Mar Giu 16, 2015 12:18 am

Belle queste regole. Le si possono interpretare a piacere. Smile
Il genio dell'Uci in queste cose viene fuori tutto.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.
avatar
UribeZubia
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1403
Numero di Crediti : 6151
Reputazione CicloSpassionata : 491
Data d'iscrizione : 15.09.13

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da UribeZubia il Dom Set 13, 2015 8:45 pm

L'americana Molly Shaffer Van Houweling stabilisce il nuovo record dell'ora al velodromo di Aguascalientes in Messico percorrendo 46,275 km.
Il precedente record risaliva al 2003 con i 46,065 km percorsi da Leontien van Moorsel.

avatar
Admin
E3 Harelbeke
E3 Harelbeke

Messaggi : 1585
Numero di Crediti : 4839
Reputazione CicloSpassionata : 74
Data d'iscrizione : 13.10.12
Età : 105
Località : CicloParadiso

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da Admin il Ven Gen 22, 2016 7:06 pm

Metto anche qua per continuare la sfida oraria, uomini e donne.
@vallelvo ha scritto:Nuovo record dell'ora stabilito dall'australiana Bridie O'Donnell nel velodromo di Adelaide con 46,882 km.



************************


Ciao mama, sono arrivato uno ... sul forum
Google Plus CicloPassione

View our site's Alexa Rank Chart!
avatar
BenoixRoberti
Tour de France
Tour de France

Messaggi : 7693
Numero di Crediti : 23498
Reputazione CicloSpassionata : 259
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 52
Località : Milano

Record dell'Ora - Evelyn Stevens 27 Febbraio 2016

Messaggio Da BenoixRoberti il Lun Feb 08, 2016 5:03 pm

Il Record dell'Ora torna a cercare l'altura. Dopo il record di Bridie O'Donnell è la volta del tentativo in altura di Evelyn Stevens previsto per il prossimo 27 Febbraio al velodromo di Colorado Springs (a circa 2000 metri), il Colorado Springs Olympic Training Center Velodrome. Il costo della impresa non è da poco perché il velodromo andrà riscaldato opportunamente e Colorado Springs è notoriamente molto fredda (parecchio sotto zero nelle ore serali) e tra -5°C e 0°C attorno al mezzogiorno in questo mese di febbraio.

Dopo il record di Wiggins non è da escludere che qualcun altro ora voglia provare l'impresa proprio in altura anche in campo maschile.


************************


Il più pulito ha la rogna, e chi più ha la rogna comanda lo sport.

Contenuto sponsorizzato

Re: Record dell'Ora

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Dom Giu 24, 2018 12:53 pm